Bocconi avvelenati gettati nei giardini a Roncello, salvati  tre cani grazie al veterinario
Uno dei bocconi farciti con veleno per topi

Bocconi avvelenati gettati nei giardini a Roncello, salvati tre cani grazie al veterinario

Tre cani si sono salvati per il tempestivo intervento del veterinario a Roncello: avevano ingerito alcuni bocconi avvelenati gettati da una mano ignota nei giardini del paese.

La cattiveria a volte non ha limite. Un’ulteriore dimostrazione è avvenuta in settimana a Roncello. Vittime ignare sono stati tre cani, attratti da quello che doveva essere un gustoso boccone ma che in realtà nascondeva una sorpresa che per loro poteva essere fatale. Fortunatamente però grazie alla prontezza dei loro padroni si è risolto “solamente” con un grande spavento. Qualcuno, probabilmente durante la notte, ha gettato nei giardini privati di due diverse abitazioni alcune polpette riempite con veleno per topi. I bocconi sono saltati l’occhio di uno dei proprietari che subito allertato anche i vicini di casa. Purtroppo alcune di queste polpette avvelenate erano già stati mangiate dai cani. Provvidenziale per la vita degli amici a 4 zampe è stata la prontezza dei loro padroni che vista la situazione li hanno affidati subito alle cure veterinarie. Per tutta la giornata i cani sono stati seguiti dal medico e per le prossime settimane dovranno seguire una terapia di antidoto. In serata la conferma che ormai erano fuori pericolo

Per le famiglie coinvolte il sospiro di sollievo non è però definitivo. Rimane infatti lo sgomento per il fatto che i propri cani non possano essere al sicuro nemmeno nei recinti delle proprie abitazioni e l’angoscia che un fatto del genere, finché non sarà identificato un colpevole, possa ripetersi. Non è infatti la prima volta che a Roncello vengono ritrovati dei bocconi avvelenati, poche settimane fa un episodio simile aveva coinvolto un altro cane e negli anni scorsi si erano verificati diversi ritrovamenti di bocconi avvelenati lungo i sentieri più battuti dai proprietari di cani.


© RIPRODUZIONE RISERVATA