Besana, furti e  truffe in Brianza: arrestata una donna disabile
Auto Carabinieri (Foto by Gianni Radaelli)

Besana, furti e truffe in Brianza: arrestata una donna disabile

I carabinieri di Besana in Brianza hanno arrestato una donna disabile di 44 anni specializzata in furti e truffe in tutta la Brianza. Ne avrebbe commessi almeno sette, incastrata da un assegno.

I carabinieri di Besana in Brianza hanno arrestato una donna disabile di 44 anni specializzata in furti e truffe in tutta la Brianza. Ne avrebbe commessi sette tra fine ottobre e dicembre 2019 nel besanese, a Desio, a Carate Brianza. Approfittando del suo stato, costretta su una sedia a rotelle, chiedeva alle vittime designate - tutte di mezza età - passaggi, aiuto ad attraversare la strada o a raggiungere un luogo. E in un momento di distrazione riusciva a sfilare borsa, portafogli, preziosi o assegni. Una “mano di velluto” insospettabile, cui molti non hanno pensato una volta scoperta la mancanza del borsello e dei valori. La sua abilità è stata smascherata da un commerciante nel momento in cui ha cercato di pagare capi d’abbigliamento per un valore di 2.500 euro con un assegno. Il negoziante si è insospettito, ha chiamato i carabinieri e sono scattate le indagini. Nell’abitazione della quarantenne sono stati ritrovati bancomat, portafogli, documenti delle vittime e libretti degli assegni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA