Bergamo piange Carlo Vimercati, guida del terzo settore nato a Veduggio e cresciuto con don Giussani
Carlo Vimercati

Bergamo piange Carlo Vimercati, guida del terzo settore nato a Veduggio e cresciuto con don Giussani

È morto martedì 13 agosto a Bergamo, Carlo Vimercati, aveva 63 anni. Per anni nel consiglio di amministrazione della Fondazione Cariplo, dal 2000 era presidente della Fondazione Comunità Bergamasca. Era nato e cresciuto a Veduggio con Colzano.

È morto a Bergamo Carlo Vimercati, per anni nel consiglio di amministrazione della Fondazione Cariplo e presidente della fondazione Comunità Bergamasca. Aveva 63 anni, era nato in provincia di Monza, a Veduggio con Colzano, ma da sempre era attivo nel mondo dell’associazionismo e del no profit bergamaschi. Nei giorni scorsi era stata colpito da un arresto cardiaco, dopo un tumore che già da tre anni lo aveva messo a dura prova, ed era ricoverato nell’ospedale Papa Giovanni XXIII. Lascia la moglie Orietta (la coppia non aveva figli) e il fratello Giulio. La camera ardente è al «Papa Giovanni» e i funerali saranno celebrati venerdì prossimo alle 10 nella basilica di Sant’Alessandro in Colonna a Bergamo. Decisiva per la sua formazione, e per la sua vita, l’esperienza di Gioventù Studentesca, il movimento giovanile di Comunione e Liberazione, al quale è rimasto sempre legato grazie anche alla conoscenza del fondatore di Cl, don Luigi Giussani.

Tra i tanti messaggi di cordoglio, lo ha voluto ricordare anche il sindaco Giorgio Gori: «Una perdita per tutto il terzo settore, il volontariato, l’associazionismo e la cooperazione sociale».


© RIPRODUZIONE RISERVATA