Autismo: il progetto PizzAut sbarca anche al Senato della Repubblica
I protagonisti di PizzAut (Foto by Michele Boni)

Autismo: il progetto PizzAut sbarca anche al Senato della Repubblica

PizzAut è un progetto all’avanguardia che ha raccolto migliaia di consensi e ora diventa modello anche in Senato: è successo il 2 aprile in occasione della Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo.

Il progetto PizzAut di Nico Acampora sbarca in parlamento: lo ha fatto il 2 aprile, Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo, grazie all’intervento in Senato di Eugenio Comincini (Pd) che ha voluto sottolineare che oltre la giornata stessa serva «una consapevolezza che chi ha responsabilità politiche ed amministrative deve sentire forte per aiutare le persone affette da autismo e le loro famiglie a poter meglio affrontare le specificità di questa condizione». Il senatore ha invitato l’aula di palazzo Madama a «leggere e a conoscere le esperienze de Il Tortellante (produzione di tortellini e pasta fresca che a Modena coinvolge 24 ragazzi) e di PizzAut nutriamo l’inclusione (progetto che ad inizio 2020 vedrà coinvolta a Cassina de’ Pecchi una ventina di ragazzi in una pizzeria)».

La raccolta fondi per aprire la prima vera pizzeria del progetto avviato da Nico Acampora intanto prosegue (tra le ipotesi c’era stata anche Monza): superata quota 68mila euro e con obiettivo 100mila euro, si può sostenere l’iniziativa attraverso il sito internet della realtà, aggiungendosi ai primi 1.626 donatori.

LEGGI Leggi le notizie del CittadinoMB su Pizzaut (VAI)


© RIPRODUZIONE RISERVATA