Arrestato il rapinatore dei supermercati: cinque colpi in tre mesi, uno armato
Carabinieri rapine supermercati

Arrestato il rapinatore dei supermercati: cinque colpi in tre mesi, uno armato

Cinque colpi in due supermercati di Paderno Dugnano, i fatti risalgono al 2019. I carabinieri hanno arrestato un uomo di 41 anni risalendo a lui dall’auto usata per un sopralluogo.

Cinque rapine in tre mesi, una mano armata, tutte in supermercati di Paderno Dugnano. I fatti risalgono al 2019 e nel fine settimana i carabinieri della Tenenza di Paderno Dugnano hanno arrestato il responsabile: un uomo di 41 anni residente a Milano, nel quartiere Quarto Oggiaro, già noto alle forze dell’ordine. L’ordinanza gli è stata notificata nel carcere di San Vittore dove si trova recluso per altri reati.

Il rapinatore aveva colpito tre volte al supermercato IN’S di via Sibellius e due al supermercato U2 di via Sempione per un bottino totale di oltre 6 mila euro.Agiva sempre da solo e sempre a volto coperto.

I carabinieri si erano messi sulle sue tracci dopo la rapina all’U2 de 19 giugno 2019. In quell’occasione, coperto da sciarpa, cappellino con visiera e guanti, dopo aver minacciato la cassiera di avere una pistola senza però mostrare l’arma, si era impossessato della somma di euro 2.360 euro.

Una volta acquisiti i filmati delle telecamere di sicurezza presenti nella zona, i carabinieri avevano individuato una Citroen di colore scuro con cui il rapinatore aveva effettuato il sopralluogo. Grazie agli accertamenti sul veicolo, risultato essere di proprietà della sua convivente, i militari erano riusciti ad identificarlo con assoluta certezza. Analizzando poi il modus operandi e mettendo a confronto le immagini dei diversi filmati acquisiti in occasione di altre rapine ai danni di supermercati della zona, gli inquirenti lo avevano identificato come l’autore delle altre quattro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA