Arcore, migliorano le condizioni dell’uomo colpito da malore dopo una discussione con un sedicenne
arcore: stazione (Foto by Signorini Federica)

Arcore, migliorano le condizioni dell’uomo colpito da malore dopo una discussione con un sedicenne

Sono in miglioramento le condizioni dell’anziano senza fissa dimora colpito da un attacco cardiaco la settimana scorsa, dopo un litigio con un 16enne che lo ha spintonato davanti alla stazione di Arcore.

Sono in miglioramento le condizioni di Giuseppe Galbusera, l’anziano senza fissa dimora colpito da un attacco cardiaco la settimana scorsa, dopo un litigio con un 16enne che lo ha spintonato davanti alla stazione di Arcore. All’ospedale di Paderno Dugnano i medici hanno disposto il trasferimento dalla terapia intensiva al reparto di cardiologia e, se tutto procederà al meglio, nel giro di qualche giorno potrebbe anche essere dimesso.
Lo assiste l’avvocato Luca Zita che racconta: «L’ho incontrato, sta bene, fisicamente ha superato in modo eccezionale il grave infarto che ha avuto. Sembra però traumatizzato quando riparla dell’episodio diventa tutto rosso e ha gli occhi lucidi». L’avvocato sta tentando un’opera di coinvolgimento dei familiari del 72enne, anche per predisporre una sistemazione per il periodo di convalescenza.

Intanto continuano le indaganini dei carabinieri di Arcore che hanno denunciato il 16enne per lesioni e scandagliato le registrazioni delle videocamere per ricostruire l’accaduto passo dopo passo. Il ragazzino avrebbe spintonato il clochard durante un battibecco, quello cadendo avrebbe picchiato la testa contro il muro della stazione. Si sarebbe rialzato e in pochi secondi sarebbe caduto di nuovo colpito dal malore. Il ragazzino che se ne stava andando parrebbe tornare indietro. Questa la prima ricostruzione. Procede il Tribunale per i minori di Milano. Il 16enne sarebbe un ragazzo comune, senza guai precedenti, studente e residente in città.


© RIPRODUZIONE RISERVATA