Amministrative 2018: Faccia a faccia a Brugherio, l’identikit dei candidati
Amministrative 2018: i candidati di Brugherio

Amministrative 2018: Faccia a faccia a Brugherio, l’identikit dei candidati

È a Brugherio l’ultimo ”Faccia a faccia” del Cittadino per le amministrative 2018 di domenica 10 giugno. L’appuntamento è per mercoledì 6 giugno alle 21 nell’aula consiliare del municipio.

È a Brugherio l’ultimo ”Faccia a faccia” del Cittadino per le amministrative 2018 di domenica 10 giugno. L’appuntamento è per mercoledì 6 giugno alle 21 nell’aula consiliare del municipio.

L’incontro, introdotto dal direttore Claudio Colombo, vedrà a confronto Roberto Assi (Polo civico), Massimiliano Balconi (centrodestra), Christian Canzi (Movimento 5 Stelle), Marco Troiano (centrosinistra).
Il format è quello consueto: una serie di domande uguali per tutti i candidati sui principali nodi amministrativi del momento. Quindi mobilità, ambiente, urbanistica, per comprendere l’indirizzo programmatico dello schieramento. Spazio poi alle domande del pubblico, uno strumento particolarmente utile per il cittadino-elettore.

LEGGI I Faccia a faccia del CittadinoMb
LEGGI Le notizie sulle Amministrative 2018 in Brianza

L’IDENTIKIT

Roberto Assi (Polo civico, Bpe, Progetto Brugherio, Uno sguardo Oltre): «Credo che l’edilizia scolastica sia una delle prime cose da sistemare. Le scuole cadono a pezzi. E in biblioteca serve l’aria condizionata. E poi punto al potenziamento del trasporto pubblico. Queste sono le vere politiche giovanili che impattano sulla ita quotidiana dei giovani. Cose che vanno solo mandate in porto. La promessa: le faremo nel primi 100 giorni».

Massimiliano Balconi (Lista Civica X Brugherio, Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia): «Diminuire l’avanzo di amministrazione. È un solo punto ma c’è dentro tutto, significa amministrare meglio. La nostra visione è diversa ovviamente da quella della sinistra, ma a prescindere dalle posizioni non si può chiudere con un avanzo di bilancio di 9 milioni e non aver nemmeno provato ad abbassare le tasse».

Cristian Canzi (M5S): «Il consumo di suolo zero, ma sul serio: blocco al piano del Centro prima che sorga il secondo palazzone; destinazione a Parco dell’area dove è fallito il progetto della scuola superiore; via Turati verde non edificabile. E poi l’attenzione alle fasce deboli e il cammino verso la tariffa puntuale nei rifiuti».

Marco Troiano (Pd, Brugherio è tua, Brugherio in Comune, Sinistra per Brugherio): «Voglio continuare a governare per poter continuare a investire nella cura della qualità della vita: strade e marciapiedi, ambiente e verde urbano, riduzione del consumo di suolo e cura delle persone. 5 anni fa abbiamo fatto ripartire Brugherio, ora si tratta di non farla fermare».

(* ha collaborato Valeria Pinoia)


© RIPRODUZIONE RISERVATA