Albiate si ribella alle cacche dei cani sui marciapiedi, i cittadini chiedono più controlli
Albiate cani (Foto by Elisabetta Pioltelli)

Albiate si ribella alle cacche dei cani sui marciapiedi, i cittadini chiedono più controlli

Nonostante la campagna di qualche anni fa degli “Albiatesi ne hanno le scarpe piene!” continuano da parte di residenti le proteste per le deiezioni dei cani lasciate sui marciapiedi e in altri spazi pubblici.

Anni fa il Comune aveva collocato in diversi punti del paese un cartello esplicito: “Gli Albiatesi ne hanno le scarpe piene! Pulisci dove il tuo cane sporca”. Nonostante gli appelli e la campagna di sensibilizzazione, continuano da parte di residenti le proteste per le deiezioni dei cani lasciate sui marciapiedi e in altri spazi pubblici.

E le lamentele fioccano sui social con tanto di immagini eloquenti. La rabbia esplode in queste ultime settimane: i cittadini sono arrabbiati per il fatto di dover fare spesso lo “slalom” fra le deiezioni.
Nessuno, ovviamente, dà la colpa agli animali, ma si punta invece il dito verso i proprietari dei cani che non raccolgono gli escrementi come dovrebbero. Il decoro urbano passa anche e soprattutto dal senso civico e dal rispetto delle norme, ma c’è chi fa spallucce.

Come chi, poi, continua imperterrito a gettare sacchi della raccolta indifferenziata bei cestini urbani. La maleducazione è dura da combattere e gli albiatesi rispettosi dell’ambiente e attenti alle regole chiedono più controlli e sanzioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA