Alberto Pollini, il medico eroe di Robbiano di Giussano sconfitto dal coronavirus: lascia moglie e sei figli
Alberto Pollini

Alberto Pollini, il medico eroe di Robbiano di Giussano sconfitto dal coronavirus: lascia moglie e sei figli

E’ deceduto dopo un mese di battaglia a soli 56 anni. Appassionato di sport, era stato allenatore di basket alla Polisportiva di Verano. Attivata una raccolta fondi per aiutare la numerosa famiglia dello stimato pneumologo.

Prestava servizio negli ospedali Galeazzi e Columbus di Milano e non ha esitato a offrirsi volontario all’ospedale di Ponte San Pietro (Bergamo) in piena emergenza Covid-19. Alberto Pollini, 56 anni, residente a Robbiano di Giussano, ha contratto il Coronavirus e dopo aver lottato per più di un mese, ha perso la sua battaglia. Lascia la moglie, sei figli e tanti amici e colleghi. Era un medico anestesista apprezzato per la sua umanità e disponibilità. Dopo la laurea in medicina si era specializzato in anestesia e rianimazione e in malattie dell’apparato respiratorio.

Il medico robbianese era anche appassionato di sport ed è stato allenatore della Polisportiva Basket Verano fino ai primi anni Duemila. Proprio la società veranese lo ha ricordato attraverso un post pubblico sul proprio profilo Facebook: «La famiglia della Polisportiva Veranese e, in particolare, il gruppo storico della classe ‘82, si stringe attorno alla famiglia Pollini per la tragica scomparsa di Alberto. E’ stato alla guida della primissima squadra di basket della “Poli” per sei anni, accompagnando i ragazzi nel loro percorso dalla terza media alla quinta superiore. Non sono gli ottimi risultati e traguardi raggiunti che hanno lasciato uno splendido ricordo di lui, ma la figura e il ruolo che ha rivestito per tutti i ragazzi allenati nel corso delle varie stagioni dal 1995 al 2001. Una guida, un faro, una delle poche voci in grado di farsi ascoltare in un’età magnifica ed esplosiva come quella dell’adolescenza. Alla moglie Alessandra e ai sei figli va il nostro più grande abbraccio. Ciao Coach, il tuo ricordo e i tuoi insegnamenti resteranno vivi in noi per sempre».

Alberto Pollini, a sinistra nella foto, quando allenava alla Polisportiva di Verano Brianza

Alberto Pollini, a sinistra nella foto, quando allenava alla Polisportiva di Verano Brianza
(Foto by Federica Verno)

Per aiutare la famiglia dello pneumologo in questo momento difficile, è stata istituita una raccolta fondi dai colleghi di lavoro attraverso la piattaforma gofundme.com “Insieme per la famiglia di Alberto Pollini”, cui già in tantissimi hanno voluto aderire. «Ci sentiamo in dovere di aiutare la sua numerosa famiglia che, oltre ad attraversare un momento di estremo dolore, necessita ora anche di un sostegno economico – hanno scritto alcuni colleghi - È il nostro turno di essere altruisti come lo è sempre stato lui». Il suo funerale è stato celebrato, in forma privata, giovedì 14 maggio al cimitero di Robbiano.


Federica Vernò

Giornalista de Il Cittadino

© RIPRODUZIONE RISERVATA