Alberi tagliati per una nuova area cani a Usmate, la Lega: «Dove è finita l’anima ambientalista del Pd?»
Usmate velate: al centro dell’area verde visibili i punti dove sono stati eliminati gli alberi (Foto by Marco Testa)

Alberi tagliati per una nuova area cani a Usmate, la Lega: «Dove è finita l’anima ambientalista del Pd?»

Critiche all’indirizzo della amministrazione comunale per l’intervento in via Volta: «Che fastidio avrebbero dato ai cani?». Chiamato in causa il Circolo Gaia, che risponde: «Le giunte devono iniziare a dialogare con il territorio»

Nuova area cani nel parchetto di via Volta a Velate. La Lega contro l’amministrazione per il taglio delle piante al suo interno.

L’attacco è stato lanciato nei giorni scorsi dal profilo Facebook della sezione di Usmate Velate del Carroccio. «Il taglio delle piante (sane) all’interno del parco andava evitato - si legge - Quale fastidio avrebbero dato ai cani e ai loro padroni? Perché sono state abbattute dopo aver messo la nuova recinzione? All’interno del parchetto sono presenti altri spazi, senza piante, dove si sarebbe potuta creare l’area cani. L’amministrazione comunale del PD che vanta di essere ambientalista e “amica degli alberi” come motiva questo scempio? Il Circolo Gaia Legambiente, ben rappresentato in Consiglio Comunale, ha nulla da dire?».

Chiamato in causa il Circolo Gaia ha subito risposto all’attacco delle Lega: «Premesso che non risponderemo più ai post politici, è doveroso rivolgere un commento a questa segnalazione che ci coinvolge prima di tutto nella sensibilità che scatena il taglio di un albero. Non conosciamo il motivo di questa scelta ma anche che fosse a nome della sicurezza, mi spiace dire che purtroppo le amministrazioni devono cominciare a dialogare con il territorio, con le associazioni e gli esperti per ragionare sulla cura del verde che è una pratica dissociata dagli interventi di “manutenzione sostituzione e compensazione”».


© RIPRODUZIONE RISERVATA