Aggressione sul treno per Lecco: poliziotto ferito per difendere il capotreno
Carnate - Stazione

Aggressione sul treno per Lecco: poliziotto ferito per difendere il capotreno

Ancora un’aggressione su un convoglio di Trenord. Domenica un capotreno in servizio sulla linea Milano-Lecco è stato circondato da una banda di ragazzi di origine straniera quando ha chiesto loro di mostrare i biglietti. Ferito un poliziotto fuori servizio intervenuto in aiuto. La banda è scesa a Carnate.

Ancora un’aggressione su un convoglio di Trenord. Domenica un capotreno in servizio sulla linea Milano-Lecco ha avuto una discussione ed è stato circondato da una banda di sette – otto ragazzi di origine nordafricana quando ha chiesto loro di mostrare i biglietti.

LEGGI Ruba uno zaino a un passeggero del treno, preso a Carnate ladro 19enne

È successo dopo Monza. L’uomo ha chiesto aiuto ai passeggeri presenti, tra cui anche un agente fuori servizio della Questura di Lecco, di 41 anni, che non ha esitato a intervenire, ma è stato aggredito a calci e pugni e lasciato a terra dolorante.

LEGGI Vimercate, rapine a giovanissimi alle fermate bus e sui treni: sgominata la baby-gang

La banda invece si è data alla fuga e ha approfittato della fermata alla stazione di Carnate per dileguarsi. Sul treno sono rimasti il poliziotto, poi soccorso e medicato alla stazione di Lecco, e il capotreno sotto shock. Indagini in corso.

Venerdì sera sulla stessa linea un 19enne del Gambia aveva rubato uno zaino di un consuletne informatico. Era stato arrestato a Carnate dai carabinieri di Bernareggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA