Addio al giornalista Gianni Mura, era figlio del “Maigret della Brianza” e cittadino onorario di Cesano Maderno
CESANO MURA CESANO GIORNALISTA MURA (Foto by Pozzi Attilio)

Addio al giornalista Gianni Mura, era figlio del “Maigret della Brianza” e cittadino onorario di Cesano Maderno

Il giornalista Gianni Mura è morto sabato a 74 anni. Era cittadino onorario di Cesano Maderno, dove aveva vissuto negli anni in cui il padre era stato comandante della locale stazione dei carabinieri.

Cesano Maderno ha perso un suo cittadino onorario. Il giornalista Gianni Mura è morto sabato mattina a Senigallia per un attacco cardiaco. Nato a Milano, aveva 74 anni. Aveva vissuto a Cesano Maderno tra il 1957 e il 1972, anni in cui il padre era comandante della locale stazione dei carabinieri. Il maresciallo Antonino Mura, detto il Maigret della Brianza per le sue capacità investigative. E che avrebbe ispirato l’ispettore Magrite, protagonista del romanzo “Giallo su giallo” presentato in Brianza nel 2007. Un libro giallo ambientato sullo sfondo del Tour del France.

Dal 1976 giornalista a Repubblica, Mura ha seguito per anni la Grande boucle andando oltre la gara e il ciclismo, raccontando le storie dietro i risultati. Lo sport, il calcio, ma anche la società e il costume, la cultura del cibo. Per decenni ha ritratto un Paese. Una firma autentica e sincera, capace di scrivere ma anche di incuriosire grazie ai particolari con cui farciva gli articoli. E quindi capace di insegnare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA