A Villasanta il Festival delle Geografie, la “scommessa” è giunta al terzo anno
Villasanta Villa Camperio (Foto by Michele Boni)

A Villasanta il Festival delle Geografie, la “scommessa” è giunta al terzo anno

In programma dal 15 al 19 settembre con il tema “Dove inizia la fine del mare” prevede circa 40 iniziative in Villa Camperio dove non mancheranno neppure aperitivi tematici.

È tutto pronto per capire “Dove inizia la fine del mare”. Questo è il titolo della terza edizione del Festival delle Geografie di Villasanta promosso dalla Casa dei Popoli in collaborazione con l’amministrazione comunale che animerà Villa Camperio dal 15 al 19 settembre. Il festival, una “scommessa”, compie tre anni.

«Con questa edizione ci immergiamo nel mare, inteso come spazio vissuto, con tanti luoghi quanto sono i viventi che lo abitano e lo frequentano e lo attraversano. Cercheremo di raccontare storie vere, immaginarie e meravigliose – hanno fatto sapere gli organizzatori -.. Lo faremo con discussioni, presentazioni di libri, momenti di formazione, spettacoli, musica, cinema, fotografie, letture e laboratori, suggerimenti di cammini e viaggi, visite guidate al Parco e al Fondo Camperio focalizzate sul viaggio in Australia di Filippo Camperio».

Ben 5 giorni le giornate del Festival con circa 40 iniziative, 11 contributi da fondazioni e aziende del territorio, 10 collaborazioni con associazioni, 2 patrocini e 4 media partner. E poi ci saranno la libreria del festival e un punto ristoro che, in questa edizione, propone anche aperitivi tematici: il nordico, l’orientale, il mediterraneo, il ligure, il gentile e l’aperitivo alla Scala sulle note di “arie marine”. Tutto il programma è consultabile al link https://festivalgeografie.it/programma-2021/.


© RIPRODUZIONE RISERVATA