A Monza NeValelapena: la corsa-camminata sfida i sarcomi nel ricordo di Valeria
La prima edizione della “NeValelapena” nel 2014 (Foto by Fabrizio Radaelli)

A Monza NeValelapena: la corsa-camminata sfida i sarcomi nel ricordo di Valeria

L’appuntamento è per domenica 20 ottobre, con partenza libera tra le 8.30 e le 10 dall’oratorio Frassati di Cederna. Sarà possibile scegliere tra due percorsi di circa 4 e 12 chilometri. Ospite d’eccezione, l’attrice Silvana Fallisi. Il ricavato per la chirurgia dei sarcomi della Fondazione Irccs Istituto nazionale dei tumori e l’oncologia medica tumori mesenchimali dell’adulto.

L’anno scorso furono mille. Quest’anno si punta ancora più in alto: i partecipati a “NeValelapena”, la corsa-camminata non competitiva organizzata in memoria di Valeria Redaelli, scomparsa nel 2013 a 30 anni, devono crescere ancora. Promossa per raccogliere fondi a favore di strutture dedicate a cura e ricerca oncologica, l’anno scorso la corsa raggiunse il ricavato di 6mila euro. Ora si punta, anche qui, ancora più in alto. Perché nella lotta ai sarcomi, l’asticella deve alzarsi sempre di più, anno dopo anno, ricerca dopo ricerca. Perché parenti e amici di Valeria vogliono continuare quella che fu la sua lotta caparbia alla malattia e dare speranza ad altri, in suo nome. Negli anni, il gruppo spontaneo di volontari che diede vita alla prima edizione della corsa, nel 2014, è confluito in una vera e propria associazione (NeValelapena onlus), che intende promuovere la diffusione di informazioni scientifiche sui sarcomi, promuovere e favorire le iniziative di ricercatori, che possono portare un contributo allo studio e ai progressi nella cura della malattia, contribuire al miglioramento dell’assistenza dei pazienti e sviluppare interazioni con altre associazioni o enti.

Valeria Redaelli , scomparsa nel 2013 per un tumore

Valeria Redaelli , scomparsa nel 2013 per un tumore

Il ricavato dell’evento 2019 sarà destinato alla chirurgia dei sarcomi della Fondazione Irccs Istituto nazionale dei tumori e all’oncologia medica tumori mesenchimali dell’adulto. L’appuntamento è per domenica 20 ottobre, con partenza libera tra le 8.30 e le 10 dall’oratorio Frassati. Sarà possibile scegliere tra due percorsi di circa 4 e 12 chilometri. «Entrambi possono essere affrontati a piedi o di corsa - spiegano gli organizzatori - e vi regaleranno momenti preziosi di gioia e condivisione per le vie della città». Ad attendere Monza sarà un lungo serpentone fucsia (il colore della maglietta scelto dai volontari per l’edizione 2019). Ospite speciale della corsa sarà invece l’attrice Silvana Fallisi, da sempre attenta al mondo del volontariato e della solidarietà. L’organizzazione metterà a disposizione, grazie a molti volontari e ai giovani dell’oratorio, punti di ristoro e il supporto necessario a chi parteciperà alla corsa. È disponibile un servizio guardaroba per tutti i partecipanti.

Il punto di arrivo per entrambi i percorsi è l’oratorio Frassati, dove sarà possibile, al termine della corsa, pranzare e riposarsi. La quota di iscrizione è di 5 euro (non rimborsabile). Ci si può iscrivere direttamente sul posto o, entro il 18 ottobre, alla Farmacia Cederna, di via Cederna 47 e a A3 Studio Tecnico, via Umbria 11. La corsa-camminata, che si terrà con qualsiasi condizione atmosferica, è adatta a persone di ogni età. La partecipazione è gratuita per bambini fino a 6 anni. Informazioni www.nevalelapena.eu.


© RIPRODUZIONE RISERVATA