A fine gennaio il vaccino anticovid: anche  Vimercate tra i siti di stoccaggio
Coronavirus ospedale di Vimercate

A fine gennaio il vaccino anticovid: anche Vimercate tra i siti di stoccaggio

Il ministro alla salute Roberto Speranza ha presentato a Camera e Senato il programma per le vaccinazioni anti Covid, che partiranno a fine gennaio per arrivare al culmine in primavera-estate. Uno dei siti di stoccaggio sarà a Vimercate.

Il ministro alla salute Roberto Speranza ha presentato a Camera e Senato il programma per le vaccinazioni anti Covid, che partiranno nell’ultima decade di gennaio 2021 per raggiungere il culmine tra primavera ed estate. Le prime dosi saranno destinate a medici, infermieri, operatori sanitari e agli anziani nelle rsa. Poi il programma prevede di passare a chi svolge attività essenziali, come insegnanti e personale scolastico, forze dell’ordine, luoghi di comunità. Un fatto è certo: il ministero ha assicurato che l’acquisto dei vaccini sarà centralizzato e sarà gratuito per tutti gli italiani che lo vorranno fare. L’obiettivo vaccinale è intorno al 60-70% della popolazione. E per raggiungere lo scopo potrebbero essere coinvolti anche anche medici di famiglia e specializzandi.

Secondo quanto anticipato da Regione Lombardia, che prevede 205 siti di stoccaggio e almeno uno per provincia, emerge che uno di questi sarà a Vimercate. L’Asst non sa ancora quante dosi dovrà stoccare, ma è sicuramente tra i siti dove le dosi saranno depositate.

L’assessore Gallera ha detto che «La popolazione target individuata è pari a circa 260.000 individui, composta da operatori sanitari delle strutture pubbliche, delle strutture private accreditate e dal personale e ospiti delle Rsa» e che per lo stoccaggio delle dosi saranno identificati «66 punti in Regione Lombardia, almeno 1 per provincia, dotati di freezer a -75 gradi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA