Polizia di Stato a Desio: controlli nei locali pubblici, cento persone identificate

Servizio straordinario organizzato dalla Questura lunedì 17 gennaio in serata. Interessate in particolare via Garibaldi, corso Italia, via Trento e via Lissone. Le verifiche si sono estese anche in viale della Repubblica di Lissone e alla stazione di Monza.
Polizia a Desio (foto Questura Monza e Brianza)
Polizia a Desio (foto Questura Monza e Brianza)

Polizia di Stato a Desio, nella serata di lunedì 17 gennaio, per un servizio straordinario di controllo del territorio in chiave preventiva: “contro eventuali fenomeni e forme di illegalità”. L’attività è iniziata attorno alle 19 ed è proseguita sino oltre la mezzanotte sia in centro città che in periferia. Impegnati equipaggi dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico – Squadra Volante, della Squadra Mobile e del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia che hanno proceduto al controllo di avventori e titolari e gestori di locali pubblici anche per verificare il rispetto della normativa in materia di contrasto al Covid-19.

Interessate in particolare via Garibaldi, corso Italia, via Trento e via Lissone. Identificati circa un centinaio di clienti. Gli agenti hanno effettuato anche verifiche amministrative su licenze e autorizzazioni nei confronti dei titolari dei pubblici esercizi, senza riscontrare anomalie ed irregolarità. Anche dal punto di vista del rispetto delle misure anticovid non sono state rilevate violazioni.

I controlli sono stati estesi anche a Monza, in zona Stazione e a Lissone, in viale della Repubblica.

Dalla Questura segnalano che analoghi servizi straordinari di vigilanza e controllo del territorio: “proseguiranno con regolarità a Monza e in tutto il territorio della provincia con l’obiettivo di elevare al massimo la prevenzione in chiave di “ascolto del territorio”” come tra l’altro richiamato dal nuovo Questore, Marco Odorisio.