Elezioni comunali: ecco chi sono i quattro candidati di Biassono

A Biassono sono quattro i candidati che si sfidano per la poltrona di sindaco alle prossime elezioni comunali: ecco chi sono.
A Biassono si vota per eleggere il nuovo sindaco
A Biassono si vota per eleggere il nuovo sindaco

Poker di candidati per Biassono. Si è chiusa sabato 4 settembre, a mezzogiorno, la presentazione delle liste in corsa alle prossime elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre. I biassonesi saranno a chiamati a scegliere la squadra che guiderà Villa Verri per i prossimi cinque anni, tra le quattro liste in corsa alle urne. La prima a presentarsi ufficialmente alla stampa è stata Angela Galbiati, candidata di Biassono Civica, che sabato 4 settembre ha incontrato alcuni rappresentanti della stampa locale per presentare l’elenco dei candidati in lista con lei e i punti salienti del programma.

Prima di lei aveva confermato la sua disponibilità a presentarsi nuovamente alle elezioni d’autunno anche il sindaco uscente, Luciano Casiraghi, scelto dalla Lega di Biassono e sostenuto da una coalizione con Forza Italia e Fratelli d’Italia. Già a fine luglio la sezione locale della Lega aveva confermato la scelta di ricandidare per un secondo mandato Casiraghi. Con lui una squadra di sedici candidati, volti giovani e giovanissimi ma anche politici di vecchio corso, con un paio di ritorni come l’ex assessore allo Sport della giunta Malegori, Donato Cesana e Angelo De Biasio, già presidente del consiglio provinciale. Tra i candidati anche Davide Erba, segretario cittadino della Lega, Marta Pagani, Mauro Lorenzo Rossi (attuale presidente del consiglio comunale), Marilena Monguzzi, Ilaria Rivolta, Daniela Casiraghi, Alessandro Colombo, Veronica Falasconi, Gabriele Galbieti, Valeria Marinelli, Alessandro Morganti, Silvia Manzoni, Giuseppe Beolchi e Giada Aliprandi.

Ormai nota è la vicenda che ha portato tanti degli attuali consiglieri leghisti di maggioranza presenti a Villa Verri, a fuoriuscire dal partito per dare vita a una nuova lista civica: Biassono nel cuore. Alessandro Bianchi, ex capogruppo della Lega in consiglio comunale, è il candidato sindaco scelto. Accanto a lui molti nomi in corsa già nelle passate elezioni: Alessio Anghileri, attuale vicesindaco di Biassono, Alberto Beretta, Nadia Beretta, assessore uscente ai Servizi sociali, Carla Cappelletti, anche lei ex consigliera leghista, Milena Cerizza, Mirko Cimarelli, Giovanni Forneris, Brigida Galbiati, Lorena Marrone, Patrizia Mauri, Alice Mento, Simona Miccoli, Sergio Motta (assessore uscente all’Ecologia), Federico Pamovio, Franco Saini e Fabrizio Strumia.

Quarta lista in corsa per la guida del paese è quella di Francesco Romeo, fondatore del movimento Biassono Risorge. Una campagna elettorale, la sua, iniziata con quasi un anno di anticipo, quando di elezioni amministrative non parlava ancora nessuno. Tanti post e proclami pubblicati sui social e sul blog scritto e gestito dallo stesso Romeo, ma non ancora l’elenco dei candidati che sostengono il progetto di Romeo sindaco di Biassono. «Non ho ancora pubblicato i nomi dei candidati di Biassono Risorge – spiega – sarà una sorpresa».