Calcio, da un’emiliana all’altra: dopo la Reggiana il Monza aspetta il Piacenza
Un’azione di gioco (Foto by Foto Radaelli)

Calcio, da un’emiliana all’altra: dopo la Reggiana il Monza aspetta il Piacenza

Dopo il pareggio con la Reggiana, i biancorossi di Zaffaroni si avvicinano al ritorno ufficiale nel professionismo: domenica in campo al Brianteo. E, intanto, prosegue il cammino in Coppa Italia

L’avvicinamento del Monza alla sfida con il Piacenza, nel ritorno dei biancorossi al professionismo, procede sull’onda lunga della prova con la Reggiana, che lo scorso weekend ha saggiato la condizione degli uomini di Zaffaroni in vista della sfida del Brianteo di domenica 27, alle 16.30. Da un’emiliana all’altra, insomma, passando dal gol di Cori che nella sfida con Menichini e ragazzi ha rimesso in bolla una gara di rincorsa. Già dopo soli 7 giri d’orologio la Reggiana era passata in vantaggio con un gran gol alla distanza di Genevier. Un gol al quale, dopo un’iniziale reazione sull’asse Adorni-Cori, aveva sottolineato le difficoltà del reparto difensivo locale.

Il pareggio con la Reggiana prepara i biancorossi di Zaffaroni al ritorno in Lega Pro

Il pareggio con la Reggiana prepara i biancorossi di Zaffaroni al ritorno in Lega Pro

Alla mezzora, il gol di Cori aveva finito per ridare fiducia ai padroni di casa, con D’Errico tra più attivi per mettere nuovamente in discussione il risultato. L’abbondante turn over dell’intervallo era poi servito a Zaffaroni per mettere alla prova buona parte della Rosa, con cinque sostituzioni all’intervallo. Ancora ospiti attivi per cercare di rimettere in discussione uno score che però non sarebbe più cambiato prima del novantesimo. Ma le note liete, al triplice fischio, arrivavano innanzitutto dal pareggio tra Carrarese e Cuneo, nella partita di chiusura del gruppo A di Coppa Italia, che ha consegnato di fatto il passaggio del turno al Monza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare