Temporali, ancora un’allerta in Brianza. L’esperto: «Luglio caldo ma sopportabile»
Un temporale in arrivo su Monza

Temporali, ancora un’allerta in Brianza. L’esperto: «Luglio caldo ma sopportabile»

Rischio temporali forti, rischio idraulico: nuova allerta meteo in Brianza in attenuazione domenica notte. L’esperto di 3bmeteo.com:«Luglio sarà un mese stabile, il classico mese estivo. Farà caldo, ma non sarà eccezionale. Anche la prima metà di agosto continuerà su questa falsariga».

Rischio temporali forti, rischio idraulico: nuova allerta meteo da parte della Regione Lombardia (assessorato alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione) che ha emesso un avviso di criticità moderata, codice arancio, per il nodo idraulico di Milano, province Como, Lecco, Monza e Brianza, Milano e Varese.

I fenomeni temporaleschi (non è esclusa la possibilità di grandine), in spostamento da ovest ad est, tenderanno ad esaurirsi, per quanto riguarda il territorio della regione, nella notte di domenica 26 giugno.

E a proposito di questo giugno particolarmente piovoso, Daniele Berlusconi, uno dei meterologi di 3bmeteo.com, spiega: «A giugno abbiamo avuto dai dati molto particolari per quanto riguarda la piovosità. La zona più colpita è stata quella del Meratese, se guardiamo all’area della Grande Brianza: qui sono caduti ben 350 mm di pioggia. Monza viene subito dopo, con circa il doppio di pioggia caduta rispetto alla solita media del mese. E così è in un po’ tutte le aree della Brianza».

Di pioggia ne è caduta tanta, dunque. In maniera forte, violenta. In molti casi persino cattiva. «L’origine del continuo passaggio di temporali in Brianza nelle scorse settimane – continua Berlusconi – ha origine da una serie di fattori ma, soprattutto, dalla totale assenza dell’area di alta pressione. Questo ha permesso il passaggio di dense perturbazioni con nuvole cariche di acqua, formate in una zona dove il sole è alto e caldo per via dell’estate. Questo ha dato origini a temporali violenti, ricchi di fulmini e con una grande quantità di acqua da scaricare a terra».

«Ma quanto abbiamo visto in termini di pioggia – continua l’esperto di 3bmeteo.com – non ci deve trarre in inganno. Anche in passato abbiamo vissuto fenomeni simili. Pensiamo all’estate del 2014: allora, anche luglio e agosto furono mesi molto piovosi qui in Brianza. Nei tre mesi considerati, due anni fa, erano caduti addirittura mille millimetri di pioggia. Sono fenomeni rari, ma che possono capitare».

«I temporali sono più violenti perché fa più caldo. Qui in Brianza, rispetto al passato, la temperatura media si è alzata di un grado. Questo dato porta in dote molta energia ai temporali. Non possiamo farci niente, dobbiamo abituarci”. E luglio? «Sarà un mese stabile, il classico mese estivo. Farà caldo, ma non sarà eccezionale tipo quello del 2015. Anche la prima metà di agosto continuerà su questa falsariga».

© RIPRODUZIONE RISERVATA