Vimercate, il poeta Paolo Agrati

finalista al premio Carducci 2014

Vimercate, il poeta Paolo Agrati  finalista al premio Carducci 2014

Il poeta di Vimercate Paolo Agrati finalista al premio Carducci 2014, riservato agli autori under 40. Nella cinquina che si contenderà il riconoscimento alla fine di luglio è entrato con la sua ultima raccolta, “Nessuno ripara la rotta”.

“Il poeta, o vulgo sciocco, un pitocco già non è: il poeta è un grand’artiere” assicurava Giosue Carducci (proprio così, senza l’accento sulla e, che lui in realtà non sopportava): sulle pagine peggiori del letterato di Bolgheri si sono sono formate generazioni di studenti, che continuano a ignorare i piccoli capolavori che ha consegnato alla storia della letteratura. Ma tant’è, poco importa: importa invece che nel suo nome esista ancora un premio di poesia e che quel premio cerca di sottolineare i migliori autori di poesia under 40.

Bene, la selezione di quest’anno e nella selezione c’è anche Paolo Agrati, poeta e molto più, che è di Vimercate e che, bontà sua, negli under 40 ci rientra tirando il fiato, dal momento che è nato nel 1974.

Agrati, che poi mesi fa è stato protagonista di una serata alla galleria d’arte di Monza Villa contemporanea e che a maggio è stato finalista del primo campionato italiano di Poetry slam, sempre a Monza, è stato selezionato per la sua più recente raccolta, “Nessuno ripara la rotta” e dovrà contendere il premio Carducci 2014 ad Azzurra D’Agostino, del1977, di Porretta Terme (“Canti di un luogo abbandonato”), Roberto Cescon, classe 1978, di Pordenone (“La direzione delle cose”), Francesca Mancinelli, del 1981, di Fano (“Pasta madre”) e Davide Nota, 1981, di Milano (“Il non potere”).

«Anche quest’anno - afferma il presidente della giuria Alberto Bellocchio, come si legge in una nota degli organizzatori – abbiamo fatto un buon lavoro di selezione. L’obiettivo di offrire un palcoscenico alle nuove promesse è stato centrato ancora una volta. La formula under 40 è vivace e carica di entusiasmo. Invito gli appassionati di poesia, ma anche coloro che vogliono avvicinarsi al genere, di non perdersi l’incontro con i finalisti».

Sabato 12 luglio, alle 21.30, nel chiostro di Sant’Agostino a Pietrasanta, in provincia di Lucca (ingresso libero) la cinquina si presenterà al pubblico. ll 27 luglio la cerimonia di premiazione. La giuria è presieduta da Alberto Bellocchio, è composta da Alba Donati, Albrto Casadei, Robero Galaverni e Giuseppe Cordoni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA