Monza: Alice Grasso star del musical “Priscilla, la regina del deserto”
Alice Grasso in scena con “Priscilla, la regina del deserto”

Monza: Alice Grasso star del musical “Priscilla, la regina del deserto”

L’attrice e performer monzese Alice Grasso in tour a nazionale con il musical “Priscilla, la regina del deserto”: si racconta al Cittadino, dalle Preziosine al Mas di Milano. Che, intanto, apre le audizioni: come partecipare.

«Sacrificio. Non arrendersi mai. Studiare. Umiltà». Queste le parole di Alice Grasso, giovane attrice monzese - ha solo 24 anni - che aveva un sogno: interpretare “Priscilla la regina del deserto”. Sogno che ha realizzato. Nel tour partito a Roma a dicembre, ha fatto tappa tra gennaio e febbraio agli Arcimboldi di Milano e dal 14 al 16 febbraio sarà a Reggio Emilia.

«Non è stato semplice, ma sin da piccola amavo cantare e fare l’attrice - racconta - avevo solo 4 anni quando è scoppiata questa passione. Così mentre frequentavo le scuole, parallelamente studiavo canto e, coltivavo l’altro mio interesse il pattinaggio. Per anni ero nel gruppo dell’Astro Skating ma quando sono cresciuta e mi sono trovata ad un bivio pattinare o cantare l’amore per il canto ha avuto il sopravvento. È stato faticoso, frequentare al mattino il liceo artistico, ero iscritta alle Preziosine, e prendere lezioni nel pomeriggio. Sacrificante ma sapevo che la mia strada era in campo artistico».

Come tanti che hanno passioni è stata in grado di far conciliare studio scolastico con la sua dedizione per il canto. La svolta c’è stata dopo la maturità. «Una volta diplomata dovevo scegliere quale fosse la mia strada - continua - sapevo che il canto non era solo una passione ma anche il mio modo di esprimermi, il mezzo con cui potevo aprirmi al mondo. Ho conosciuto l’accademia Mas di Milano che, sin da subito, mi ha colpito. Mi hanno dato tanto, ogni insegnante che ho avuto mi ha dato qualcosa sino a formarmi come sono oggi. Una formazione non solo come artista ma soprattutto come persona. Fare l’accademia ti mette in discussione, scopri i tuoi difetti ma anche i tuoi pregi. L’insegnamento più grande è l’umiltà».

Alice Grasso

Alice Grasso

Proprio seguendo quest’indicazione ha studiato e capito che la sua strada era il teatro perché più “diretto” con il pubblico più “vero”. «Ricordo ancora con emozione il primo spettacolo che ha fatto con i colleghi dell’accademia - prosegue - era Geronimo Stilton nel regno della fantasia, per i bambini. Non proverò mai più quell’emozione: ogni volta che ripenso a quel debutto l’emozione prende il sopravvento. Ho concluso l’accademia nel 2017 iniziando a lavorare, feci il provino per Priscilla, l’anno dopo, convinta di non essere stata presa. Era il mio sogno, ogni volta che vedevo il video in cui quelle tre ragazze venivano calate dall’alto pensavo “vorrei essere una di loro” mai avrei immaginato di poterlo fare. Quando ho ricevuto la telefonata in cui mi comunicarono di essere stata presa sono rimasta senza parole, ho pianto per la gioia. È stata una sorpresa inaspettata che ho realizzato solo il giorno dello spettacolo, anche durante le prove pensavo di essere in un sogno».

Fatica, dedizione e non smettere mai di credere in se stessi, queste le parole chiave che Alice spesso ripete perché è convinta siano fondamentali per crescere non solo in campo artistico. Senza dimenticare la valenza di una buona accademia che dia le basi professionali. «Devo molto a Fabio Ferri e Matteo Gastaldo dell’accademia che sono stati fondamentali nella mia crescita - conclude la monzese -. Mi hanno seguito in tutto il percorso. È fondamentale frequentare una scuola per tanti motivi, da un lato è sicuramente un trampolino di lancio, dall’altro ti aiuta affrontare vittorie e sconfitte. Il primo sogno si è avverato, ora resta nel cassetto quello più difficile conoscere e incontrare Heather Headley attrice americana che ha interpretato Nala in “The Lion King” vorrei avere suoi consigli».

Per chiunque volesse intraprendere un percorso come quello di Alessia sabato ci saranno le audizione al MAS, che è un centro di formazione per lo spettacolo che offre percorsi di formazione nell’ambito delle arti performative, prove di danza, canto e recitazione a seconda dell’indirizzo accademico prescelto. Una giornata per mettere alla prova il proprio talento e avere un feedback immediato da professionisti del settore. Le audizioni sono a titolo gratuito sabato presso la sede MAS in via privata Meucci, 83 20128 Milano. Le iscrizione online sul sito www.mas.it/audizioni/ oppure scrivere a info@mas.it infine contattare il numero 02.27225.


© RIPRODUZIONE RISERVATA