Il Calcio Monza da Berlusconi: consigli tattici e rinnovate ambizioni
Il patron Silvio Berlusconi incontra squadra e staff a Villa Gernetto

Il Calcio Monza da Berlusconi: consigli tattici e rinnovate ambizioni

I biancorossi a Villa Gernetto dal patron, che dispensa input calcistici e detta la linea: giocatori preparati, con la mente aperta, per essere calciatori migliori. Il taglio del nastro della nuova stagione alza ulteriormente le ambizioni del club

Lunedì 15 luglio “trasferta” a Villa Gernetto di Lesmo per il Monza di Cristian Brocchi, ricevuto nella proprietà del patron Silvio Berlusconi, che ha chiamato a raccolta i biancorossi per rilanciare ambizioni e propositi in vista della nuova stagione, quella che necessariamente dovrà portare il Monza in serie B, almeno nelle intenzioni della società. Berlusconi ha chiamato a raccolta la squadra per dare consigli calcistici a suoi giocatori, specificando di voler giocatori preparati, capaci di padroneggiare più lingue, perché “una mente aperta porta ad avere giocatori migliori”. L’evento, a porte chiuse, è stato rilanciato dai profili social proprio dell’ex premier, che involontariamente ha svelato l’arrivo (non ancora ufficiale) del difensore Giuseppe Bellusci, lo scorso anno in quel Palermo ormai fallito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA