Folgore Caratese, Criscitiello congeda mister  Longo: «Il percorso è finito»
Michele Criscitiello ed Emilio Longo

Folgore Caratese, Criscitiello congeda mister Longo: «Il percorso è finito»

Cambio in panchina per la Folgore Caratese: il presidente Michele Criscitiello, prima dell’ultima partita di campionato, ha salutato mister Emilio Longo. «Settimana prossima il nuovo allenatore».

Tutto in una sola giornata. La Folgore Caratese chiuderà il campionato sabato 19 giugno contro il Gozzano, primo della classe nel girone A e promosso in Serie C. E proprio alla vigilia dell’ultimo match in calendario, il presidente degli azzurri Michele Criscitiello ha annunciato l’intenzione di cambiare allenatore. «Il primo giorno che ci siamo conosciuti non credevo potessimo avere un rapporto lungo tre anni. Invece, con Emilio Longo, è stato un percorso straordinario - ha spiegato il presidente in un post sui profili social della società -. Un allenatore che merita palcoscenici diversi dalla serie D, un professionista esemplare e un uomo di grande rispetto. A Carate Brianza è arrivato da dipendente e se ne va da amico. A nome della società che dirigo e rappresento ci tengo a ringraziare pubblicamente il mister per quello che ha saputo fare per la nostra prima squadra e con lui il suo vice Vincenzo Migliaccio, un altro uomo di spessore e grande professionista. Nel calcio bisogna essere bravi a capire quando devono iniziare dei percorsi e quando devono finire. Oggi sarà l’ultimo giorno di lavoro insieme ma la Folgore Caratese farà il tifo per Longo e il suo staff. Insieme abbiamo battuto il record di punti di questo club, insieme siamo arrivati ad una storica finale di Coppa Italia che non ci hanno mai fatto disputare e insieme quest’anno abbiamo sfiorato i play off che avremmo meritato se solo avessi “consegnato” a Longo calciatori con uno spessore tecnico e caratteriale diverso».

Un addio al miele quello tra il patron di SportItalia e il suo mister: «Non mi ha mai fatto pesare la drastica riduzione dei costi puntando su una squadra giovane ed economica senza spese folli che questo club non sosterrà mai. Insieme abbiamo vissuto due stagioni su tre in piena pandemia. La Folgore Caratese la prossima settimana annuncerà il nuovo allenatore della prima squadra e inizierà a costruire un nuovo percorso, sperando che anche il prossimo potrà avere vita lunga come quello che oggi si concluderà».


© RIPRODUZIONE RISERVATA