Calcio, prima campanella per il Monza 1912: lunedì raduno al Monzello
Calcio Monza, Nicola Colombo deve aspettare il 3 agosto per ufficializzare il nomi del nuovo Monza 1912 (Foto by Fabrizio Radaelli)

Calcio, prima campanella per il Monza 1912: lunedì raduno al Monzello

QUI Seregno - QUI Renate Lunedì 27 luglio raduno al Monzello, ma il Monza 1912 chiede pazienza. La società si è già iscritta alla serie D, ha ricevuto l’ufficializzazione della federazione e ha mosso i suoi passi sul mercato, ma per dare il via alla prima stagione del nuovo corso deve aspettare il 3 agosto.

Il Monza 1912 chiede pazienza. Perché se la società del patron Nicola Colombo si è già iscritta alla serie D, ha ricevuto l’ufficializzazione della federazione e ha mosso i suoi passi sul mercato, per dare il via alla prima stagione del nuovo corso deve aspettare il 3 agosto. Perché? «Ciò si rende necessario in seguito ad ulteriore proroga richiesta da altre Società che hanno perso il titolo sportivo recentemente e per tale motivo il Consiglio Federale potrà ratificare tutto solamente dopo tale data», spiega la società in una nota sul nuovo sito ufficiale www.monza1912.it.

LEGGI Monza 1912 in mano ai tifosi: quota di proprietà ai Cuori biancorossi

LEGGI Il Monza calcio offre abbonamenti agli under 14 per 5 euro, Filippo Antonelli Agomeri nuovo ds

Quel che è certo è che il raduno è fissato per lunedì 27 luglio al centro sportivo Monzello. Il gruppo biancorosso si ritroverà nel pomeriggio agli ordini di mister Alessio Delpiano e in quel momento si guarderà in faccia. Le altre date certe sono la Coppa Italia il 23 agosto e l’inizio del campionato il 6 settembre.

«La proprietà del Monza 1912 vuole tranquillizzare i suoi tifosi e gli appassionati, i quali devono ancora pazientare per conoscere quelli che saranno i loro nuovi beniamini – continua la nota - ma possono comunque continuare a sottoscrivere sempre più numerosi gli abbonamenti per lo Stadio Brianteo per la stagione di Serie D 2015/2016».

Intanto la rosa sembra essere pronta, almeno per tre quarti. Le uniche indiscrezioni, comunque rigorosamente ufficiose, sono l’ingaggio di Marco Lombardi dal Castiglione, Simone Pontiggia dalla Casertana e Daniele Grandi e Alessandro Comentale rimasti dal vecchio Monza. Data per praticamente certa anche l’acquisizione di Riccardo Allegretti per il centrocampo e Ivo Molnar per la difesa. Poi tanti giocatori giovani, quasi la metà del totale. Questo perché in campo, per la Serie D, devono essere schierati almeno un classe ’97, due ’96 ed un ’95 e possono essere sostituiti solamente da un pari età o da un ragazzo di età inferiore.

In panchina il mister che è stato tra i principali protagonisti lo scorso anno della cavalcata del Castiglione verso una Lega Pro alla quale la società ha rinunciato per scarsa disponibilità economica e un vice già giocatore del Monza, proprio per continuare in quel progetto di localizzazione della prima società calcistica della città.


© RIPRODUZIONE RISERVATA