Calcio, la domenica delle brianzole: prima da ricordare per la Vis Nova Giussano in serie D, Folgore Caratese pari, Renate stop  - I CALENDARI
La formazione del Vis Nova serie D 2020-21: la foto ufficiale

Calcio, la domenica delle brianzole: prima da ricordare per la Vis Nova Giussano in serie D, Folgore Caratese pari, Renate stop - I CALENDARI

Una vittoria, un pareggio, un rinvio e una sconfitta per le brianzole in serie D e serie C: domenica da ricordare per l’Asd Vis Nova Giussano che neopromossa in serie D ha vinto sul campo della Tritium.

Una vittoria, un pareggio, un rinvio e una sconfitta. C’è tutta la casistica dei risultati nella prima giornata di campionato di calcio delle brianzole in serie D e serie C.

Il colpaccio è dell’Asd Vis Nova Giussano: neo promossa in serie D, e con un secondo di storia alle spalle da festeggiare, la squadra di mister Mastrolonardo ha espugnato il campi della Triutium con un guizzo al 90’ di Tancredi Fadda. Uno a zero in trasferta, tre punti che valgono già tanto nel girone B e testa al prossimo match con il Crema.

VIDEO: IL GOL

ECCO IL GOL DEL NOSTRO TANCREDI ������

Pubblicato da ASD Vis Nova Giussano su Domenica 27 settembre 2020

Nel girone B rinvio del match tra il Seregno e lo Scanzorosciate, che ha chiesto e ottenuto il rinvio del match a causa della positività di cinque giocatori ai test sierologici per il Coronavirus.

Pari con pioggia di gol nel girone A per la Folgore Caratese che ha rimontato due volte il Borgosesia per chiudere 2-2: Mamadou Ngom al 55’ e Damir Bartulovic all’83’ a rispondere a Matera (9’) e Bonaccorsi (78’).

Tanti gol anche al Città di Meda per la prima di serie C del Renate contro il Como: sconfitta per 3-2 delle Pantere, capitolate contro un Como più quadrato. Dopo il successo in Coppa Italia contro l’Avellino, i renatesi sono sempre costretti a inseguire e per due volte raddrizzano la situazione nei primi 45′, senza però riuscire nella ripresa a trovare una risposta alla doppietta di Gatto, nonostante la superiorità numerica. Gol: Gatto (C) al 15’ e al 14’ st, Kabashi (R) al 30’, Gabrielloni (C) su rig. al 34’, Galuppini (R) su rig. al 41’.


© RIPRODUZIONE RISERVATA