Basket, impresa del vimercatese Paolo Galbiati: vince la Coppa Italia con Torino
Basket Paolo Galbiati coach Fiat Torino

Basket, impresa del vimercatese Paolo Galbiati: vince la Coppa Italia con Torino

La Coppa Italia di basket maschile parla brianzolo anzi concorezzese. La Fiat Torino si è aggiudicato il trofeo battendo in finale 69-67 la Germani Brescia con in panchina il coach Paolo Galbiati, cresciuto cestisticamente a Bernareggio.

La Coppa Italia di basket maschile parla brianzolo anzi concorezzese. La Fiat Torino si è aggiudicato il trofeo battendo in finale 69-67 la Germani Brescia con in panchina il coach Paolo Galbiati, capoallenatore della formazione piemontese da poche settimane dopo le dimissioni di Charlie Recalcati. Una vera e propria impresa per l’allenatore che festeggerà 34 anni il prossimo 20 febbraio.

LEGGI Basket, il vimercatese Paolo Galbiati alla guida della Fiat Torino in serie A

Galbiati ha guidato la squadra gialloblù nelle Final 8 di Firenze, dove l’Auxilium ha sconfitto venerdì Venezia per 72-60 e sabato Cremona per 92-87 dopo un supplementare (nell’altra semifinale Brescia aveva superato Cantù ancora dopo un overtime). La vittoria contro Brescia è arrivata a 2”04 dalla fine del quarto quarto con un canestro decisivo di Vujacic per Torino, dopo che per lunghi tratti della gara la squadra lombarda era stata in vantaggio. Al suono della sirena è scoppiata la festa per i gialloblù e Galbiati, che alza così il suo primo trofeo tra i professionisti come allenatore, è stato letteralmente innaffiato di spumante da suoi giocatori.

«Siamo dispiaciuti per la conclusione del nostro percorso europeo. Ora parte una nuova stagione, con le partite di campionato e le Final Eight di Coppa Italia» aveva dichiarato proprio Galbiati dopo il suo debutto amaro nella partita di 7Days EuroCup contro lo Zenit San Pietroburgo conclusa 73-87 per i russi.

A distanza di due settimane ha vinto la sua prima partita in campionato contro Pesaro per 95-90 fuori casa e alle Final Eight è arrivato fino in fondo mettendo in bacheca la prima Coppa Italia per Torino. Probabilmente quando a settembre è sbarcato nel capoluogo piemontese come vice allenatore di coach Luca Banchi difficilmente immaginava di guidare la squadra a una vittoria simile dopo soli sei mesi. Il primo pensiero per Galbiati dopo il trionfo al Nelson Mandela Forum l’ha rivolto alla sua famiglia.

Per lui, dopo la semifinale, anche le belle parole del campione sloveno Sasha Vujacic, guardia di Torino e doppio campione Nba con i Lakers: di Galbiati ha sottolineato l’amore per il basket e la capacità di capire i suoi giocatori. “È innamorato di basket”, ha detto ai microfoni Rai.


© RIPRODUZIONE RISERVATA