Treno storico per i 110 anni del Besanino: biglietti in vendita dal 9 ottobre
Monza Linea ferroviaria Monza Molteno Oggiono (Foto by Fabrizio Radaelli)

Treno storico per i 110 anni del Besanino: biglietti in vendita dal 9 ottobre

Sono in vendita da sabato 9 ottobre sui canali di Fondazione Fs i biglietti della corsa speciale su treno storico per celebrare i 110 anni del “Besanino”.

Sono in vendita da sabato 9 ottobre sui canali di Fondazione Fs i biglietti della corsa speciale su treno storico per celebrare i 110 anni del “Besanino”. È in programma domenica 24 ottobre, andata e ritorno Milano-Lecco con un treno storico a vapore che percorrerà l’intera tratta da Monza a Molteno, nel cuore della Brianza.

Il treno storico sarà trainato da una locomotiva elettrica in livrea storica tra Milano e Monza e da una locomotiva a vapore nella restante parte del tragitto. Il convoglio partirà dalla stazione di Milano Centrale alle 9 ed effettuerà fermate nelle principali stazioni della tratta festeggiata, tra Monza e Oggiono, per poi fare ritorno da Lecco alle 16.30. In merito alla celebrazione dell’anniversario del “Besanino” sono intervenuti l’assessore regionale ai Trasporti, Claudia Terzi e il promotore dell’iniziativa e consigliere regionale Alessandro Corbetta.

Gli orari: all’andata arrivo a Monza alle 9.27 e partenza 9.52; a Villasanta alle 10.16; a Triuggio alle 10.31; Besana arrivo 10.44, partenza 11.50.
Al ritorno arrivo a Besana alle 18.14; a Triuggio alle 18.27; a Villasanta alle 18.44; a Monza arrivo 18.56, partenza 19.11.

“Domenica 24 ottobre celebriamo in maniera degna un simbolo di identità e tradizione del nostro territorio con un evento speciale nato in collaborazione con la Pro loco di Besana Brianza”, ha commentato Corbetta, annunciando che proprio nella stazione di Besana, fra le 10.44 e le 11.50 avrà luogo un momento di festa aperto a tutta la cittadinanza.

“Il glorioso passato di questa linea ferroviaria va a braccetto con un promettente futuro fatto di investimenti sulla rete e di nuovi convogli. Il Besanino ha avuto negli scorsi decenni tante difficoltà, correndo più volte il rischio di una sua cancellazione, ma ha saputo più volte rinnovarsi e riproporsi quale asse fondamentale della mobilità in Brianza”, ha aggiunto il consigliere regionale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA