Seregno, scappa a un controllo dei carabinieri e precipita da cinque metri: aveva diverse condanne per furto
Ambulanza - foto di repertorio (Foto by Fabrizio Radaelli)

Seregno, scappa a un controllo dei carabinieri e precipita da cinque metri: aveva diverse condanne per furto

Un uomo di 21anni è rimasto ferito nella notte a Seregno precipitando da circa cinque metri mentre cercava di scavalcare il muro di una corte. Fuggiva a un controllo dei carabinieri avendo un ordine di carcerazione per diverse condanne per furto.

Ha tentato di scappare dai carabinieri perché nei suoi confronti pendeva un ordine di carcerazione per diverse condanne per furto. Ma tentando di scavalcare un muro di una corte è precipitato da un’altezza di circa cinque metri procurandosi traumi alle gambe, per cui è stato ricoverato all’ospedale Niguarda non in pericolo di vita.

È successo nella notte in via Cantù a Seregno. L’uomo è un peruviano di 21 anni che intorno alle 3 si trovava in strada con un connazionale di 37 e ha esagerato con il volume della voce provocando la reazione dei residenti che hanno chiamato le forze dell’ordine.

Sul posto i militari hanno rintracciato le due persone procedendo al controllo. È stato in quel momento che il 21enne ha tentato la fuga, salendo su una scalinata nella corte vicina per scavalcare il muro cadendo. L’uomo è stato soccorso dai militari e dal personale del 118 che l’ha trasportato in ospedale in codice giallo. Dove ora si trova in osservazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA