Primo consiglio comunale a Briosco per il  sindaco Verbicaro rieletto, tutti col fiocco rosa della Lilt: «Impegno e collaborazione»
Il gruppo della maggioranza in consiglio comunale a Briosco col sindaco Verbicaro (foto Volonterio) (Foto by Paolo Volonterio)

Primo consiglio comunale a Briosco per il sindaco Verbicaro rieletto, tutti col fiocco rosa della Lilt: «Impegno e collaborazione»

Il primo consiglio comunale del Verbicaro bis, rieletto dopo le dimissioni a cui era stato costretto in primavera, si è svolto in un clima sereno e tranquillo. Tutti i presenti con il fiocco rosa della Lilt.

In un clima familiare, sereno e tranquillo, nella serata di lunedì 18, nel salone polifunzionale dell’oratorio san Luigi di Briosco, si è svolta la seduta straordinaria di insediamento del nuovo consiglio comunale eletto nelle votazione del 3 e 4 ottobre scorso. Presenti i tredici eletti, il sindaco Antonio Verbicaro, prima del giuramento ha comunicato la composizione della nuova giunta municipale che risulta formata da Massimiliano Bello, con l’incarico di vice sindaco e assessore al bilancio, tributi e patrimonio; Rosangela Viganò, assessore ai servizi sociali, rapporti con le associazioni di volontariato; Antonella Casati, alla pubblica istruzione, turismo e commercio; Domenico Perego alla pianificazione urbana, edilizia privata, lavori pubblici e politiche per lo sviluppo.

Il primo cittadino ha avocato a sé le deleghe di sicurezza, Protezione Civile, Polizia Locale e comunicazioni istituzionali. I consiglieri incaricati sono: Maria Chiara Colella (biblioteca e pari opportunità); Niccolò Lo Piparo (politiche giovanili); Luca Pettenello (ambiente, ecologia, servizi cimiteriali); Fabrizio Ronzoni (sport, gestione rapporti con le associazioni sportive). Capogruppo di maggioranza della lista “Verbicaro sindaco” Luca Pettenello, mentre per la minoranza Vera Dell’Oro (Dell’Oro sindaco impegno comune per Briosco).

Con 13 voti a favore, quindi all’unanimità dei consiglieri presenti, il provvedimento ha avuto immediata eseguibilità.

Il quartetto di minoranza a Briosco (foto Volonterio)

Il quartetto di minoranza a Briosco (foto Volonterio)
(Foto by Paolo Volonterio)

È seguito il giuramento del sindaco Verbicaro, il quale nel suo discorso dopo aver dopo aver ingraziato i tanti elettori che hanno espresso la loro fiducia, ha aggiunto: “Esprimo anche un grazie ai consiglieri eletti a quelli non eletti e a tutti gli amici che tanto hanno dato a questo gruppo. Insieme a voi abbiamo raggiunto un importante risultato che va mantenuto e consolidato con il massimo impegno” .

Rivolgendo un saluto ai consiglieri e al capo gruppo di minoranza ha detto: “Ho sempre ritenuto che l’opposizione, nell’interesse precipuo per la comunità, possa svolgere un ruolo di stimolo e di collaborazione con chi è deputato ad assumere l’onere delle scelte”. Si è auspicato “qualora se ne creino lealmente le condizioni di poter contare su una concreta collaborazione”.

Poi è riandato a quanto era accaduto la scorso primavera, le dimissioni in massa che avevano costretto Verbicaro a lasciare la carica di primo cittadino.

“Sapevo che sarebbe stato difficile ritornare dopo la caduta, ma sapevo pure di poter contare nell’impegno profuso da alcuni d noi durante tutto il precedente mandato, seppur breve”.

Ha voluto sottolineare che “la vicinanza alle persone come costante di tutto il nostro percorso, la tutela del bene e dei diritti di ogni singolo cittadino, la considerazione di ogni istanza, senza perdere mai di vista il diritto e la dignità di ogni persona, la determinazione, anche a costo di cadere, del principio della correttezza e delle pari opportunità, ci hanno dato ragione ed oggi siamo qua per continuare l nostro lavoro e per sviluppare le nuove idee di programma. Continueremo ad essere l’amministrazione del “fare””.

Alla seduta tutti i consiglieri si sono presentati con appeso al petto un fiocchetto rosa, quale simbolo della lotta al tumore al seno quali portavoce della campagna Lilt. Anche l’edificio del comune era illuminato di rosa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA