Nuovo progetto sanitario in India per il Rotary Club Monza Villa Reale
Monza Pasto sospeso (Foto by Fabrizio Radaelli)

Nuovo progetto sanitario in India per il Rotary Club Monza Villa Reale

Confermato il progetto del Pasto sospeso, il Rotary Club Monza Villa Reale propone uno specifico programma di “empowerment” femminile in collaborazione con il Cadom e un progetto internazionale in collaborazione con il Rotary Club Varanasi, in India.

Nuovi progetti senza dimenticare quelli già portati avanti con successo negli anni passati. Il Rotary Club Monza Villa Reale, l’ultimo nato (nel 2016) del Distretto 2042 del Rotary International, inaugura il nuovo anno rotariano con Michela Alessandra Locati alla guida.

Michela Alessandra Locati, presidente rotary monza villa reale

Michela Alessandra Locati, presidente rotary monza villa reale

Tra i focus vi è l’attenzione alle donne con uno specifico programma di “empowerment” femminile in collaborazione con il Cadom (Centro aiuto donne maltrattate) che prevede attività rivolte alle più giovani per “aumentare la loro consapevolezza in modo tale che esse ottengano più opportunità nella vita sociale, economica e politica”.

Non manca un progetto internazionale in collaborazione con il Rotary Club Varanasi, in India, a sostegno dell’associazione Shri Sarveswari Samooh che a Varanasi ha fondato una scuola (che oggi ospita circa 400 alunni) e un ospedale. In particolare l’azione del Rotary Club Monza Villa Reale vuole concentrarsi sulla divisione di oculistica, i cui strumenti oggi appaiono obsoleti e non più in grado di garantire una corretta assistenza.

Continuerà con nuove modalità l’iniziativa del “Pasto sospeso” in atto dal 2016. Chi vorrà sostenere le associazioni di assistenza presenti in città potrà acquistare in uno dei diciassette negozi monzesi che finora hanno aderito una tesserina da 2 o da 5 euro. Nei primi due mesi della rinnovata campagna di raccolta sono stati messi a disposizione dei più bisognosi 1700 euro. Anche l’arte, anch’essa legata alla solidarietà, sarà protagonista con un’esposizione in Villa Reale di sei artisti accompagnata da concerti pianistici di giovani talenti. Infine, entra in gioco anche il Fai con visite guidate agli alberi e agli agrumi antichi dei giardini della Reggia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA