Monza: con un ricettario rubato  acquista un farmaco dieci volte più potente del metadone
Il 39enne è stato sottoposto a fermo

Monza: con un ricettario rubato acquista un farmaco dieci volte più potente del metadone

Un 39enne egiziano è stato sorpreso dai carabinieri di Monza - su segnalazione del responsabile dell’ordine dei farmacisti monzesi - mentre con tre ricette mediche falsificate si stava facendo consegnare da una farmacia monzese, 6 confezioni di ’“ossicodone cloridrato”, farmaco verosimilmente destinato al mercato nero.

È stato sorpreso dai carabinieri di Monza - su segnalazione del responsabile dell’ordine dei farmacisti monzesi - mentre con tre ricette mediche falsificate utilizzando un ricettario medico rubato nel 2018 da un ambulatorio medico di Cinisello Balsamo, si stava facendo consegnare da una farmacia monzese, 6 confezioni di un oppiaceo - l’“ossicodone cloridrato” - dal punto di vista narcotico quattro volte più potente della morfina e dieci volte del metadone, farmaco verosimilmente destinato al mercato nero.

Il responsabile è stato sottoposto a fermo il 7 giugno dei Carabinieri della Sezione Operativa del Nucleo operativo radiomobile. Si tratta di un 39enne un egiziano, senza fissa dimora, irregolare già noto per reati specifici. E’ accusato di ricettazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e/o psicotrope.


© RIPRODUZIONE RISERVATA