Monza, in arrivo intervento sul muro perimetrale della ex Pastori Casanova: «Uscire dall’immobilismo»
iMonza, macerie in via Dante dopo il crollo della porzione di tetto (Foto by Federica Fenaroli)

Monza, in arrivo intervento sul muro perimetrale della ex Pastori Casanova: «Uscire dall’immobilismo»

Dopo il crollo di una porzione di tetto della ex Pastori Casanova, nei prossimi giorni in via Dante a Monza si provvederà all’abbattimento del muro perimetrale fino a un’altezza massima di quattro metri. Le parole dell’assessore Martina Sassoli.

Via Dante è stata riaperta al traffico nel tardo pomeriggio di giovedì dopo il crollo di una porzione di tetto della ex Pastori Casanova e nei prossimi giorni si provvederà all’abbattimento del muro perimetrale fino a un’altezza massima di quattro metri: a riferirlo l’assessore all’Urbanistica e allo Sviluppo del territorio Martina Sassoli.

LEGGI Boato a Monza: crolla una parte di tetto dell’ex Pastori Casanova in via Dante - FOTO

«Già in passato - ha spiegato - erano stati realizzati interventi per la sua messa in sicurezza: quello di oggi è stato l’ultimo atto del suo collasso. In queste condizioni non può resistere ancora, vista anche la sua collocazione estremamente urbana. L’area non era occupata abusivamente e per fortuna il crollo non ha ferito nessuno: ora, però, è tempo di uscire dall’immobilismo».

iMonza,  il crollo della porzione di tetto all’ex Pastori Casanova

iMonza, il crollo della porzione di tetto all’ex Pastori Casanova

La proprietà ha partecipato alla call to action lanciata dall’amministrazione comunale per la riqualificazione del patrimonio edilizio dismesso: ora, secondo la normativa di riferimento, è necessario intervenire entro tre anni.

«Speriamo di riprendere il dialogo con la proprietà già da settembre - ha concluso Sassoli - così da ridare finalmente un destino anche a quell’area: la nostra attenzione nei confronti della riqualificazione urbana guarda al futuro».


© RIPRODUZIONE RISERVATA