Monza e il Cittadino in lutto: è morto il giornalista Angelo Longoni
Monza Angelo Longoni (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza e il Cittadino in lutto: è morto il giornalista Angelo Longoni

Monza e il Cittadino piangono Angelo Longoni, stroncato da un infarto durante una passeggiata sul monte Baldo, in provincia di Verona. Redattore del giornale fino alla pensione, è stato anche assessore e primo promotore del Comitato Pro Provincia Mb.

Monza e il Cittadino piangono Angelo Longoni, stroncato venerdì 8 ottobre da un infarto durante una passeggiata sul monte Baldo, nel Veronese. Tutti i tentativi di rianimarlo sono stati inutili, così come l’intervento dell’elisoccorso. Longoni, 68 anni, è stato redattore del giornale e un volto noto della politica locale: assessore alla Viabilità nella prima giunta guidata da Marco Mariani, è stato tra i promotori del Comitato Pro Brianza Provincia che si è battuto per l’autonomia del nostro territorio da Milano.

LEGGI I funerali il 12 ottobre in duomo a Monza, il ricordo di Mariani e Scanagatti

Negli ultimi anni, dopo il pensionamento, si è dedicato al volontariato, in particolare all’ospedale San Raffaele e al Pio Albergo Trivulzio: con l’Associazione Maria Immacolata era vicino ai pazienti e alle loro famiglie e, come ministro straordinario del culto, distribuiva l’Eucaristia.

Noto tifoso juventino, aveva una grande passione per la montagna e l’alpinismo a cui con il giornale ha dedicato decine di pagine e articoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA