Lombardia: Letizia Moratti ringrazia Monza e boccia Aria spa
Letizia Moratti in fiera

Lombardia: Letizia Moratti ringrazia Monza e boccia Aria spa

Dopo il rischio disastro nella giornata di sabato 20 marzo, il vicepresidente della Regione Letizia Moratti ha condannato con un tweet il lavoro di Aria spa e ha ringraziato le Asst che hanno recuperato il lavoro autonomamente, Monza inclusa.

Prima la dura accusa ad Aria spa, poi i ringraziamenti agli ospedali che hanno cercato di recuperare tutte le vaccinazioni che hanno rischiato di svanire nel nulla per tutta la giornata di sabato 20 marzo. Sono i tweet con Letizia Moratti, vicepresidente della Regione e assessore lombardo al Welfare, ha commentato quanto accaduto nel territorio dove erano in programma migliaia di vaccinazioni anti Covid. Monza inclusa.

LEGGI Il San Gerardo rimedia e si scusa

Moratti nella serata del 20 ha scritto sul social media condannando il lavoro di Aria, la società regionale che gestisce il sistema informatico e quindi l’invio degli sms di convocazione per i vaccini. Qualcosa, una volta di più, è andato storto. “L’inadeguatezza di @AriaLombardia incapace di gestire le prenotazioni in modo decente rallenta lo sforzo comune per #vaccinare. È inaccettabile! Grazie agli operatori che si prodigano vaccinando cmq 30mila persone al giorno e grazie ai cittadini lombardi per la pazienza” ha commentato l’assessore.

La stessa Moratti, un’ora dopo, ha ringraziato le Asst di Monza, Cremona, Lecco che sono riuscite a eseguire nell’ordine 1.300, 1.100 e 984 vaccinazioni ricorrendo alle liste. “Bravi a recuperare i buchi nelle agende dovuti al disservizio sulle prenotazioni. I cittadini lombardi hanno dimostrato di aver voglia di vaccinarsi per uscire da questo incubo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA