Lissone, il parchimetro vandalizzato e quelli fuori mano: le proteste degli automobilisti
Lissone parchimetro (Foto by Elisabetta Pioltelli)

Lissone, il parchimetro vandalizzato e quelli fuori mano: le proteste degli automobilisti

Lo “strano caso” del parcometro a Lissone, verrebbe da definirlo così stante le prese di posizione degli utenti. Sono 28 quelli in città, ma le proteste si concentrano su quello vandalizzato di piazzetta Fumagalli e su quelli poco visibili di piazza Libertà e via Maggiolini.

Un parchimetro (quello in piazzetta Fumagalli) devastato e messo fuori uso dai soliti vandali. Un altro (silo di piazza Libertà) oggetto di ripetute segnalazioni dei cittadini per la collocazione “scomoda” che crea difficoltà di fruizione. Altri ancora, ad esempio in via Maggiolini, non risparmiano critiche perché secondo diversi cittadini sono collocati in punti poco visibili. Lo “strano caso” del parcometro a Lissone, verrebbe da definirlo così stante le prese di posizione degli utenti - residenti e non - che lamentano disservizi (non dipendenti direttamente dal gestore) o criticità.

Tutto è perfettibile, ovviamente. E nella maggior parte dei casi, sono 28 i parcometri cittadini fanno sapere dal Comune, la situazione non registra problemi.

Uno fra i casi che invece fa emergere un danno è quello in piazza Fumagalli (retro chiesa prepositurale) dove svariate persone hanno segnalato non solo l’impossibilità di utilizzare il parcometro (perché purtroppo vandalizzato), ma anche di non aver potuto recuperare le monetine inserite.

Questa ed altre segnalazioni sono giunte in municipio. Il vice sindaco Marino Nava fa sapere che la manutenzione è in capo all’azienda SCT che provvederà alle riparazioni del caso e a intervenire ove necessario.


© RIPRODUZIONE RISERVATA