Limbiate, sequestro di beni e immobili per 5,5 milioni di euro
Guardia di Finanza Monza

Limbiate, sequestro di beni e immobili per 5,5 milioni di euro

La Guardia di finanza ha eseguito un sequestro di beni e immobili per oltre 5,5 milioni di euro a una impresa edile di Limbiate in fallimento e in debito con lo Stato per circa 1 milione di euro.

Sequestro di beni e immobili per oltre 5,5 milioni di euro a una impresa edile brianzola in fallimento e in debito con lo Stato per circa 1 milione di euro. I militari del comando provinciale della Guardia di finanza di Monza l’hanno eseguito nei confronti di una società di Limbiate.

Uno dei titolari, in concorso con altri familiari residenti a Cesano Maderno e indagati per bancarotta fraudolenta, distraendo beni e liquidità per oltre 2,5 milioni a favore di aziende riconducibili sempre alla famiglia. I finanziaeri della compagnia di Seveso ha sequestrato un immobile adibito ad ufficio nel comune di Milano, due capannoni a uso commerciale, un laboratorio e 4 appezzamenti di terreno in Brianza, per un valore complessivo di oltre 5,5 milioni di euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA