Il presidente regionale Fontana: «In Lombardia scuole chiuse fino al 7 marzo» - VIDEO La conferenza in Regione
Il presidente regionale Fontana, a sinistra, con l’assessore al Welfare Gallera

Il presidente regionale Fontana: «In Lombardia scuole chiuse fino al 7 marzo» - VIDEO La conferenza in Regione

Il governatore: «Posso anticipare, soprattutto nel rispetto delle famiglie, che anche la prossima settimana l’attività didattica delle scuole e degli asili resta sospesa». Atteso l’annuncio ufficiale del premier.

Un’altra settimana senza scuola in Lombardia (ed Emilia-Romagna). Come richiesto venerdì dalla Regione, per voce dell’assessore al Welfare Giulio Gallera, tutti gli istituti scolastici lombardi resteranno chiusi fino al 7 marzo. Ad annunciarlo è stato lo stesso Gallera al TgR Lombardia: «da parte del governo c’è una sostanziale adesione alle nostre richieste». Anche in Emilia Romagna - a confermarlo il governatore Stefano Bonaccini su Facebook - scuole, nidi e università resteranno chiusi.

LEGGI Coronavirus, le ergole per la seconda settimana di emergenza in Lombardia - VIDEO Conferenza stampa

LEGGI Tutte le notizie sull’emergenza Coronavirus a Monza e in Brianza

LA CONFERENZA DI SABATO IN REGIONE LOMBARDIA

Lo stesso annuncio viene anche dal governatore regionale Attilio Fontana sulla sua pagina Facebook:“È in corso la riunione con il premier Giuseppe Conte e gli altri presidenti delle Regioni. Per ora l’unica notizia che posso anticipare, soprattutto nel rispetto delle famiglie, è che anche la prossima settimana l’attività didattica delle scuole e degli asili resta sospesa. Vi aggiornerò non appena avremo altre notizie certe”.

Attesa quindi l’ufficialità della decisione da parte del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che di fatto asseconderebbe le opinioni degli esperti dell’Istituto superiore di Sanità, chiamati a esprimersi su questa possibilità, convinti che sia necessario limitare il più possibile i contatti e gli assembramenti nelle località con i focolai del virus.

Intanto, all’interno de decreto legge approvato venerdì sera dal Consiglio dei ministri è stata introdotta dal ministero dell’istruzione una norma che deroga al limite dei 200 giorni minimi per la validità dell’anno scolastico nelle scuole chiuse per il Coronavirus.

Intanto anche lo sport si adegua. La Fip (Federazione italiana pallacanestro) comunica che: ”la sospensione delle gare di tutti i campionati regionali - seniores, giovanili e minibasket - è prorogata sino a domenica 8 marzo compresa. Sarà premura del Comitato di tenere aggiornate le società e i tesserati relativamente ai prossimi sviluppi e decisioni”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA