La mamma denunciò il figlio pirata di Paderno, morto il 19enne di Senago investito
Monza Ingresso ospedale san Gerardo (Foto by Fabrizio Radaelli)

La mamma denunciò il figlio pirata di Paderno, morto il 19enne di Senago investito

Non ce l’ha fatta il 19enne investito lo scorso 19 luglio mentre era in moto con un amico, rimasto quasi illeso, a Senago. Era stato ricoverato nell’ospedale San Gerardo di Monza in condizioni gravissime e gli era stata amputata una gamba a cause delle ferite riportate nell’incidente.

Non ce l’ha fatta il 19enne di Senago, V.M., investito lo scorso 19 luglio mentre era in moto con un amico, rimasto quasi illeso, a Senago. È morto nel pomeriggio di martedì 27 luglio all’ospedale San Gerardo di Monza. Era stato ricoverato nell’ospedale monzese in condizioni gravissime e gli era stata amputata una gamba a cause delle ferite riportate nell’incidente. A investire i due ragazzi fu un pirata della strada di 27 anni di Paderno Dugnano poi denunciato dalla madre che lo aveva visto rientrare a casa sconvolto dicendo di aver avuto un incidente. Lo scontro era avvenuto a causa di un sorpasso azzardato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA