La fanfara dei bersaglieri a Monza per i 90 anni degli ufficiali in congedo
Le celebrazioni del IV novembre del 2018 a Monza (Foto by Fabrizio Radaelli)

La fanfara dei bersaglieri a Monza per i 90 anni degli ufficiali in congedo

Concerto della fanfara al Villoresi sabato 2 novembre: l’occasione è il compleanno dell’Unuci ed è inserita nel contesto della Festa delle forze armate

Quest’anno ricorrono i novant’anni della nascita della sezione Unuci di Monza: per festeggiare la ricorrenza sabato 2, alle 21, al teatro Villoresi, si terrà una serata d’onore con il concerto della fanfara dei bersaglieri Tramonti Crosta di Lonate Pozzolo. Ingresso libero fino a esaurimento dei posti. Prevista la presenza del generale Angelo Giacomino, già comandante del Terzo reggimento bersaglieri, che ricorderà la figura del capitano Federico Rossi, medaglia d’argento, monzese, ufficiale del 3° reggimento bersaglieri, caduto nel 1941 sul fronte russo, cui è intitolata la sezione Unuci di Monza.

Le celebrazioni ufficiali della festa delle forze armate e dell’unità nazionale, organizzate dal Comune di Monza in collaborazione con la prefettura, le associazioni combattentistiche attive sul territorio cittadino e con loro anche l’Ufficio scolastico, sono previste lunedì 4. Domenica 3 però, un anteprima. Dalle 9 alle 17, sotto l’Arengario, sarà riproposta la mostra sui 70 anni della Nato. Negli stessi orari, tra piazza Roma e piazza Trento e Trieste, esposizione di stand mezzi e materiali dell’Esercito (tra cui un mezzo di trasporto Lince) e di mezzi storici a cura delle associazioni d’arma. Alle 11 attività dimostrativa di difesa civile a cura di Unuci, Assoarma e Comitato locale di Monza della Croce Rossa.

Lunedì 4 alle 9.30 sarà celebrata una messa al cimitero, alle 9.30 sarà posata una corona al campo dei caduti, mentre alle 10.15 da piazza Garibaldi partirà il corteo che arriverà in piazza Trento e Trieste dove alle 10.30 si terrà la cerimonia ufficiale.

E ancora: martedì 5, alle 17 all’Archivio storico di via Enrico Da Monza, sarà presentato il progetto “RaccontiAmo Monza” sviluppato nell’ambito del master di secondo livello di Public history dell’Università di Modena e Reggio Emilia che porterà alla creazione di una mappa digitale che permetterà di conoscere le storie dei seicento caduti. Mercoledì 6 alle 21 al teatro San Carlo (via Volturno) concerto del coro alpino La Baita, a cura dell’Associazione nazionale alpini di Monza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA