Il taxista di Monza non riconosce Leclerc: «Il giovane è veramente forte»
Charles Lecelrc

Il taxista di Monza non riconosce Leclerc: «Il giovane è veramente forte»

L’aneddoto svelato dal pilota monegasco vincitore del Gp d’Italia a Monza ai microfoni del Tg1 Rai durante un’intervista: «Arrivato a destinazione gli ho detto che ero il giovane molto forte di cui parlava. È stato divertente».

«Il taxista? Non mi ha riconosciuto, mi ha chiesto se fossi andato a vedere la gara di Monza». È il divertente siparietto che il giovane e talentuoso pilota monegasco della Ferrari, dopo la stupenda vittoria al Gp d’Italia di formula 1 ha raccontato a un giornalista del Tg1 Rai. Leclerc ha detto di aver lasciato l’autodromo in taxi e il conducente gli ha parlato del vincitore della gara, non sapendo di averlo proprio dietro alle spalle, “Il giovane è veramente forte...” ha commentato. Il pilota Ferrari giunto a destinazione nel salutare il taxista si è tolto la soddisfazione: «Gli ho detto che ero il giovane molto forte di cui parlava. E’ stato divertente» ha concluso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA