Scuola, il robottino di Sovico e il razzo pazzo di Seregno: Assolombarda premia i nuovi “Archimede”
Eureka Funziona! Assolombarda e scuole Monza e Brianza: i vincitori (Foto by Redazione online)

Scuola, il robottino di Sovico e il razzo pazzo di Seregno: Assolombarda premia i nuovi “Archimede”

Hanno vinto Luigino il robottino degli studenti di 3° e 4° dell’Istituto Comprensivo di Sovico e il Razzo pazzo della 5° del Rodari di Seregno. Ma la sfida di Assolombarda e Federmeccanica ha coinvolto 99 bambini di otto scuole di Monza e Brianza.

Hanno vinto Luigino il robottino degli studenti di 3° e 4° dell’Istituto Comprensivo di Sovico e il Razzo pazzo della 5° del Rodari di Seregno. Ma la sfida ha coinvolto 99 bambini di otto scuole di Monza e Brianza. Giovedì 4 maggio, nella sala Congressi del presidio territoriale di Assolombarda, si sono sfidati a colpi di idee e creatività nell’ambito della finale locale di “Eureka! Funziona!”, il progetto promosso da Federmeccanica in accordo col Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Una gara di costruzioni tecnologiche, rivolta alle scuole primarie del terzo, quarto e quinto anno, nella quale i bambini hanno dovuto ideare, progettare e costruire un vero e proprio giocattolo a partire da un kit fornito da Federmeccanica.

Eureka Funziona! Assolombarda e scuole Monza e Brianza: Luigino il robottino

Eureka Funziona! Assolombarda e scuole Monza e Brianza: Luigino il robottino
(Foto by Redazione online)

Alla finale territoriale di Monza hanno partecipato gli istituti comprensivi di Lesmo, Villa Raverio (Besana in Brianza), Romagnosi di Carate Brianza, Rodari di Seregno, Sovico, Alighieri Cornate d’Adda - plesso Porto d’Adda, Lesmo - plesso Camparada; Lesmo - plesso Correzzana.

Eureka Funziona! Assolombarda e scuole Monza e Brianza: il razzo pazzo

Eureka Funziona! Assolombarda e scuole Monza e Brianza: il razzo pazzo
(Foto by Redazione online)

«Il progetto ha il merito di favorire nei bambini lo sviluppo di un orientamento alla cultura tecnica e scientifica – ha dichiarato Diego Andreis, presidente del Gruppo Meccatronici di Assolombarda, vicepresidente Federmeccanica e presidente CEEMET - Le attività di invenzione e progettazione che li hanno coinvolti, infatti, hanno avvicinato i bambini al mondo della meccatronica nel quale convergono meccanica, elettronica e informatica. Utilizzando in modo creativo alcune delle conoscenze acquisite in ambito disciplinare i piccoli “Archimede” hanno potuto, così, integrare la teoria con la pratica per sviluppare le loro innovazioni».

A premiare le invenzioni dei ragazzi di Sovico e Seregno sono intervenuti Massimo Giovanardi, vice presidente Piccola Industria di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza, Cristina Cesari, ad di Faro Spa, e Giovanni Caramello, ad Parteco Srl.

© RIPRODUZIONE RISERVATA