Il collezionista Monticelli spiega l’idea della mostra su Warhol all’hub vaccinale di Vimercate
Maurizio Monticelli (Foto by Jennifer Caspani)

Il collezionista Monticelli spiega l’idea della mostra su Warhol all’hub vaccinale di Vimercate

La mente besanese dietro la mostra benefica delle opere di Andy Warhol nell’hub vaccinale all’ex Esselunga di Vimercate è quella di Maurizio Monticelli che racconta come è nata l’idea.

C’è una mente besanese dietro la mostra di Andy Warhol esposta nel centro vaccinale anti-Covid di Vimercate. È Maurizio Monticelli, mecenate di Vergo Zoccorino, nonché collezionista d’arte che in segno di riconoscenza e gratitudine nei confronti dell’ospedale di Vimercate ha messo a disposizione alcune opere della sua raccolta, frutto di anni di lavoro e viaggi oltreoceano.

LEGGI Inaugurata la mostra benefica di Warhol nell’hub all’ex Esselunga di Vimercate - VIDEO

“Andy Warhol. Pop indetities”: questo è il titolo della mostra, inaugurata lunedì nella vecchia sede Esselunga, alla presenza, tra gli altri, del presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, del direttore generale di Asst Brianza Marco Trivelli, nonchè del sindaco di Vimercate Francesco Sartini.


“Ho deciso di fare questo regalo a Vimercate perché presso l’ospedale opera un primario che mi ha salvato la vita - ha raccontato Monticelli - Le opere che sono esposte le conservo dal 1985, anno in cui le ho acquistate direttamente da Warhol a New York, durante una mia sosta dopo un viaggio di grande vincita al Cesar Palace di Las Vegas. Le opere più ricercate della collezione sono le Marilyn ma sono tutte magiche e uniche”.

Si tratta di un progetto che nasce dalla collaborazione tra l’Asst Brianza, che gestisce l’hub vaccinale, l’associazione culturale “Spirale di Idee” e lo stesso Monticelli, che ha messo a disposizione 30 serigrafie dell’artista americano, alcune delle quali dedicate a grandi icone del secolo scorso, come Marilyn Monroe e Mao.

L’esposizione avrà anche un risvolto particolarmente significativo. Alcune delle opere, su iniziativa di Monticelli, saranno messe in vendita e il 50% del ricavato andrà alla struttura ospedaliera vimercatese per l’acquisto di un’apparecchiatura con tecnologia innovativa da destinare alla struttura di pediatria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA