Giorno del ricordo, un viaggio in diretta sui social della Provincia Mb
MOSTRA Fotografica del GIORNO del RICORDO 2020 (Foto by Gianni Radaelli)

Giorno del ricordo, un viaggio in diretta sui social della Provincia Mb

Un viaggio nella memoria per l’evento “La Voce dei Comuni: Io ricordo”, una diretta live in occasione del Giorno del ricordo. È promosso dalla Provincia MB con l’Associazione Senza Confini di Seveso.

L’immagine di una quercia sradicata e dei fiori recisi per far partire un viaggio nella memoria per l’evento “La Voce dei Comuni: Io ricordo”, una diretta live in occasione del Giorno del ricordo. È promosso dalla Provincia MB con l’Associazione Senza Confini di Seveso.

L’appuntamento è per martedì 9 febbraio 2021, alle 17.30; in programma testimonianze, letture, documentazioni storiche che aiuteranno a ricostruire le vicende di uomini, donne, bambini, anziani gettati nelle foibe e di chi fu costretto a un esilio forzato nel nord Italia, a Roma, e in alcuni locali della residenza Reale di Monza.

Il format social della Provincia MB “La voce dei Comuni: Io Rircordo” è Ispirato a “Il Ritorno della memoria”, primo premio al Concorso promosso dal Consiglio di Regione Lombardia nel 2012 e presentato dalla 4° Liceo Artistico Luini di Cantù e 5° ginnasio Liceo classico Collegio Villoresi San Giuseppe di Monza, con le insegnanti Alessandra Farina e Alessandra Maspero.

Si può seguire sui canali facebook delle Provincia e di Epickonomia che cura la diretta per commemorare insieme ai Comuni MB, storici e testimoni la tragedia delle Foibe e l’esodo anche nei suoi aspetti brianzoli.

“Dopo la maratona dedicata alla Giornata della memoria, ripartiamo con una nuova trasmissione social dedicata al Ricordo dell’eccidio delle Foibe e alla triste vicenda dello sradicamento e dell’Esodo di migliaia di italiani del confine orientale: è dovere delle istituzioni impegnarsi per non dimenticare e rendere la memoria parte della quotidianità. Gli spazi Social e della Provincia MB si stanno dimostrando essere piazze virtuali pronte ad accogliere storie, testimonianze, letture e dare voce ai Comuni che si impegnano a trasmettere il valore di queste commemorazioni”, spiega il Presidente della Provincia MB Luca Santambrogio.

“Ringrazio il Presidente della Provincia che ha voluto l’associazione Senza confini, che rappresento, come promotrice di questa trasmissione. Un lavoro capillare nelle scuole brianzole partito nel 2012 nel Collegio Villoresi di Monza attraverso il racconto storico, preciso ed esaustivo dei rappresentanti della Società di Studi Fiumani di Roma che ci hanno aiutato in questo percorso. È doveroso ricordare sempre, quello che è stato, una pagina tragica, poco conosciuta e complessa della nostra Nazione. Spesso travagliata e nascosta che non deve più rimanere tale anche per la perdita di migliaia di italiani, civili che non avevano colpe e che brutalmente sono stati uccisi dalla furia titina. Come importante è ricordare l’Esodo che per molti anni è stato la vergogna di un‘Italia che non è stata in grado di aiutare adeguatamente migliaia di famiglie che furono costrette ad abbandonare i loro territori, le loro case. Due le querce dedicate a questa pagina di Storia: al Bosco dei Giusti, al centro Polveriera del Parco delle Groane, e nel giardino del Collegio Villoresi”, aggiunge Roberta Miotto per l’Associazione Senza Confini di Seveso.

Partecipano alla diretta Luca Santambrogio, presidente Provincia di Monza e Brianza; Marino Micich, direttore Archivio Museo Storico di Fiume; Tiziana Ballarini, figlia di Amleto Ballarini presidente emerito Società di Studi Fiumani, Roma; Pietro Antonio Cerlienco, presidente Ass. Naz.Venezia Giulia Dalmazia di Monza Brianza; Walter Matulich, esule zaratino, la sua famiglia trovò alloggio alla Villa Reale di Monza; Franco Perlasca, presidente Fond. Perlasca figlio del Giusto Giorgio e di Nerina Del Pin, esule istriana; Roberta Miotto, associazione Senza confini di Seveso, fondatrice Comitato Pietre d’Inciampo MB; i sindaci Antonio Verbicaro Sindaco di Briosco, Mauro Capitanio Sindaco di Concorezzo, Barbara Magni Sindaco di Sovico, Selene Dirupati Ass. Cultura, Istruzione, politiche giovanili di Vedano al Lambro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA