È morto Beniamino Redaelli, il decano della Lega di Arcore
Arcore Beniamino Redaelli - foto Lega Arcore

È morto Beniamino Redaelli, il decano della Lega di Arcore

È morto ad Arcore Beniamino Redaelli, 85 anni e noto per la lunga militanza nella Lega fin dagli esordi del movimento.Era stato in consiglio comunale fino alla scorsa tornata elettorale.

È morto ad Arcore Beniamino Redaelli, 85 anni e noto per la lunga militanza nella Lega fin dagli esordi del movimento. In consiglio comunale fino alla scorsa tornata elettorale, Redaelli è sempre stato presente nelle iniziative e nell’organizzazione della festa (tanto che nel 2015 aveva ricevuto il ringraziamento dal palco di Matteo Salvini).

Laura Besana, segretario cittadino, su Facebook ha ricordato: “Ci sono stati momenti in cui senza di lui mi sarei sentita più sola. Beniamino è stato come un padre, mi ha accolta, aiutata e supportata. Mi ha insegnato tanto e dato tanto”.

““Oggi è un giorno molto triste per la Lega: la scomparsa di Beniamino Redaelli, decano della grande famiglia di Arcore, ci lascia un grande vuoto. E’ stato un leghista della prima ora, che non ha mai amato i riflettori, ma preferito lavorare in silenzio dietro le quinte, costituendo un esempio per tantissimi giovani e rappresentando un modello di impegno gratuito per il territorio”, ha sottolineato l’onorevole Massimiliano Capitanio che proprio con i giovani della Lega ha mosso i primi passi in politica negli anni ’90.


© RIPRODUZIONE RISERVATA