Cosa c’è sul Cittadino in edicola giovedì 16 settembre 2021
prima pagina ilCittadinoMb giovedì 16 settembre 2021

Cosa c’è sul Cittadino in edicola giovedì 16 settembre 2021

Una maestra d’asilo sospesa per un anno per l’accusa di maltrattamenti su bambini da 3 a 5 anni. Poi il Gp d’Italia tra un passivo pesante e il futuro. E il Festival Lì sei vero sul Cittadino di giovedì 16 settembre 2021.

C’è la cronaca in apertura del Cittadino di giovedì 16 settembre 2021. L’orrore subito da una classe di una scuola dell’infanzia vessata da una maestra di 59 anni, che avrebbe riservato calci, schiaffi e insulti ad alcuni bambini di età compresa tra 3 e 5 anni. L’insegnate è stata sospesa dalla professione per un anno ed è indagata  per presunti maltrattamenti. Dalle immagini e intercettazioni raccolte dai carabinieri usando telecamere e microfoni nascosti nella classe, la maestra avrebbe preso a calci e schiaffi e insultato alcuni bambini tra aprile e giugno di quest’anno.

VAI ALL’EDICOLA DIGITALE Il Cittadino in edicola giovedì 16 settembre 2021

In primo piano c’è il Gp d’Italia, andato in archivio con la vittoria di Daniel Ricciardo, l’incidente tra Hamilton e Verstappen e un buco nelle casse di 15 milioni di euro. Aci e Sias sono già al lavoro per il Gran Premio del centenario, nel 2022,  ma il presente impone di trovare le misure per restare in pista. In previsione ci sono investimenti importanti per l’edizione del centenario, mentre a fine anno torna in Autodromo il Mondiale Rally.
Però c’è anche la questione dei biglietti: la polemica per i prezzi, ma anche gli ingressi omaggio che non si sa quanti siano in totale ma hanno prodotto molti selfie (con denuncia di Civicamente).

In esclusiva sul Cittadino in edicola la bozza di organizzazione che è stata redatta in questi mesi dai tecnici Ats con i sindaci e con le aziende ospedaliere per rispondere alla “geografia” della sanità prevista dalla legge Moratti: il testo definitivo dovrà essere presentato entro novembre. Le nuove strutture ospiteranno medici di base, specialisti, infermieri e assistenti sociali ed entro il 2026 apriranno i battenti in tutta Italia: costituiranno la risposta delle istituzioni all’implosione della medicina territoriale che a partire dalla Lombardia, salvo qualche eccezione, lo scorso anno si è dissolta nel giro di poche settimane con il deflagrare della pandemia.

C’è la mappa brianzola dei beni confiscati alla criminalità. E poi la cronaca dalla città.

LIn via San Gottardo cantieri previsti per l’inizio del 2022 per le barriere antirumore. Lo assicura Rfi. In via Lecco rinasce parzialmente l’ex cinema Corallo, l’alleanza polizia-Bennet contro le truffe, l’inaugurazione - sabato in via Borsa - del parco commestibile dell’associazione di promozione sociale Liberi Frutti.

In economia la situazione della Icar di Monza e il bilancio dell SuperSalone. In sport la sfida del Monza alla Ternana (raccontata dall’ex Borgobello) primo match di un tour de force che prevede Pisa, Pordenone e Lecce. Con l’infermeria già da svuotare.
In cultura il Festival Lì sei vero, teatro e disabilità, con l’ospite speciale: Frida Bollani per il concerto di chiusura.


© RIPRODUZIONE RISERVATA