Coronavirus, ci sono quattro casi positivi a Monza - VIDEO
Monza Dario Allevi (Foto by Fabrizio Radaelli)

Coronavirus, ci sono quattro casi positivi a Monza - VIDEO

VIDEO L’intervista - Ci sono altri quattro casi di positività al Coronavirus Covid-19 in Brianza e sono a Monza. Lo ha riferito il sindaco Dario Allevi in una conferenza stampa. Da giovedì via allo smart working in Comune.

Ci sono quattro casi di positività al Coronavirus Covid-19 a Monza. Lo ha riferito il sindaco Dario Allevi in una conferenza stampa convocata in municipio mercoledì 4 marzo alle 12. Si tratta di quattro cittadini residenti a Monza, tre ricoverati all’ospedale San Gerardo e uno all’ospedale di Vimercate. Nessuno dei quattro sarebbe in pericolo di vita, nella maggior parte dei casi avrebbero patologie pregresse. Aggiornano il dato provinciale che, a martedì, era di 9 casi.

«Invito ad affrontare l’emergenza con dignità e senso civico - ha commentato il sindaco - Voglio dare un messaggio distensivo, preoccupazione sì ma non panico»

LEGGI Tutte le notizie sull’emergenza Coronavirus a Monza e in Brianza

Nel corso della conferenza stampa il sindaco ha annunciato che da giovedì parte lo smart working per 70 dipendenti comunali, previsto secondo diverse modalità per chi ha problemi di salute, chi ha figli entro gli 11 anni e chi arriva con i mezzi al lavoro.
Nel pomeriggio di mercoledì invece è in programma un incontro dell’assessore Désirée Merlini con le associazioni e realtà che si occupano di anziani, categoria invitata a stare il più possibile a casa.

LEGGI Coronavirus a Monza: «Fare sistema per supportare gli anziani over 65»

Dal sindaco un appello al governo perché vengano previste misure anche per la zona gialla dell’emergenza in Lombardia.

Tra le misure prese in questi giorni la sanificazione straordinaria delle scuole che sono in capo al Comune, mentre la Provincia si è mossa per gli istituti superiori.
Lunedì 2 marzo sindaco e assessore all’Istruzione Pier Franco Maffè hanno incontrato i dirigenti scolastici dei nove Istituti Comprensivi di Monza. L’incontro è stato l’occasione per definire un piano di pulizia straordinaria che riguarderà tutte le scuole pubbliche (materne, primarie e secondarie di primo grado): 419 aule distribuite in 39 plessi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA