Coronavirus, Assolombarda: nessun blocco delle attività lavorative
Il presidente del consiglio Giuseppe Conte

Coronavirus, Assolombarda: nessun blocco delle attività lavorative

Assolombarda ha pubblicato una nota in cui raccoglie le indicazioni avute in un confronto con il governo: nessun blocco delle attività lavorative né delle merci.

Assolombarda ha pubblicato una nota con le prime indicazioni per il mondo del lavoro dopo un confronto di Confindustria con il governo in seguito alla firma del nuovo Dcpm che ha messo in zona rossa tutta la Lombardia. “Secondo le prime indicazioni che Confindustria ha ricevuto dal Governo, il DPCM non determinerà il blocco delle attività produttive, delle attività lavorative, né tantomento il blocco dei trasporti e della circolazione delle merci da e per le zone rosse”.

In particolare Assolombarda segnala che “le attività continuano e quindi il tragitto casa lavoro è consentito” e che “nel termine comprovate riteniamo si intendano attività non ovviabili ricorrendo a lavoro agile, e che richiedono la presenza dei lavoratori sul luogo di lavoro e, in questo caso, con l’adozione da parte delle imprese delle misure di cautela e prevenzione”.

Gli industriali annotano anche che “non sono previsti blocchi di persone né di merci” e che “è opportuno adottare misure di prevenzione e di cautela nei confronti dei trasportatori”. Per esempio, “gli autisti non possano scendere dai mezzi e siano muniti di dispositivi medici di protezione e prevenzione quali mascherine, guanti monouso ecc”; “se il carico/scarico richiede la discesa dal mezzo deve essere mantenuta la distanza di sicurezza (1 metro)”; “ la documentazione di trasporto sia trasmessa in via telematica”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA