Chi è il rottamaio di Villasanta che ha subito il sequestro di beni per 10 milioni di euro
Guardia di finanza

Chi è il rottamaio di Villasanta che ha subito il sequestro di beni per 10 milioni di euro

Nuovi dettagli sull’operazione della Guardia di finanza nei confronti di un rottamaio che vive a Villasanta (e sede aziendale a Concorezzo) al quale sono stati sequestrati beni per 10 milioni di euro.

Arrivano i dettagli sull’operazione della Guardia di finanza di Milano che ha portato al sequestro di beni per quasi 10 milioni a un commerciante di materiali ferrosi: il “rottamaio” è Salvatore Quartataro, nato nel 1946 e con sede centrale a Concorezzo. L’uomo vive a Villasanta, dove in garage aveva a disposizione una Ferrari e il suo reddito dichiarato è inferiore a 100mila euro. Un dato che ha spinto le Fiamme gialle a indagare e scoprire che nella disponibilità dell’uomo ci sono più di 60 abitazioni nel grossetano, partecipazioni societarie e capannoni industriali.

LEGGI il sequestro dei beni per 10 milioni

Non è la prima volta che l’imprenditore viene chiamato a rispondere di falsa fatturazione ed evasione fiscale, come in questo frangente: difeso dall’avvocato Ivan Colciago, siciliano di nascita, aveva subito il sequestro della Ferrari lo scorso anno. Gli investigatori hanno rilevato movimenti in denaro su conti correnti a lui riconducibili pari a 1,1 milioni di euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA