Carate Brianza ha aderito al bando “Nidi gratis” di Regione Lombardia: ecco come partecipare
Un asilo nido brianzolo

Carate Brianza ha aderito al bando “Nidi gratis” di Regione Lombardia: ecco come partecipare

Ecco come partecipare al bando di Regione Lombardia “Nidi gratis”, cui il Comune di Carate Brianza ha aderito.

Aperto il bando regionale per accedere alla misura “Nidi gratis” di Regione Lombardia, a cui la giunta caratese ha aderito lo scorso luglio. L’obiettivo della misura, promossa dalla Regione con il contributo del Fondo Sociale Europeo, è contribuire all’abbattimento dei costi della retta per la frequenza dei nidi e micro-nidi pubblici o privati in convenzione con il Comune. Le famiglie caratesi hanno tempo sino alle ore 12.00 di venerdì 12 novembre per aderire all’iniziativa e ottenere così un rimborso sulla retta del nido.

La misura è rivolta ai genitori con figli fino ai 3 anni di età iscritti a nidi o micro-nidi, pubblici o privati, con Isee non superiore a 20 mila euro, per la riduzione fino all’azzeramento della retta che dovrà avere un importo mensile rimborsabile superiore a 272,72 euro. La misura è infatti complementare al “Bonus asilo nido” di Inps che prevede rimborsi differenti in base all’Isee, fino 3 mila euro l’anno (272,72 euro al mese). La domanda di contributo può essere presentata esclusivamente online attraverso il sistema informativo Bandi On Line raggiungibile all’indirizzo www.bandi.regione.lombardia.it, digitando nidi gratis famiglie nel campo di ricerca. È possibile richiedere l’agevolazione per ognuno dei propri figli iscritti al nido, presentando una domanda per ogni figlio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA