Busnago: addio agli allagamenti davanti al Globo, rete potenziata e vasca quasi pronta
Maltempo, a Busnago allagato lo svincolo che dalla provinciale porta al centro commerciale Globo (Foto by Marco Testa)

Busnago: addio agli allagamenti davanti al Globo, rete potenziata e vasca quasi pronta

BrianzAcque ha concluso i lavori di potenziamento della rete a Busnago e si prepara a completare anche la vasca di laminazione: obiettivo, dire addio agli allagamenti nella zona del centro Globo.

Busnago: pronte la vasca volano e una rete fognaria potenziata per far fronte agli allagamenti. Brianzacque ha infatti concluso l’intervento di potenziamento della rete fognaria in via della Busa e garantisce che entro fine mese verrà completata la vasca volano in via Italia. Un progetto del valore di un milione e mezzo di euro - fondi introitati con la bolletta dell’acqua e reinvestiti per risolvere situazioni di criticità idraulica - concordato assieme all’amministrazione comunale per risolvere i problemi di allagamenti che negli ultimi anni si sono verificati nell’area antistante all’ingresso del centro commerciale Globo.

Commenta il presidente di BrianzAcque, Enrico Boerci: «Quest’intervento nasce dal dialogo e dal confronto sinergico con l’amministrazione comunale di Busnago. Sia la vasca di laminazione delle acque, sia il rafforzamento delle rete fognaria, si traducono in una sempre più efficiente gestione delle acque meteoriche a protezione della popolazione e dell’ambiente». Per Massimiliano Ferazzini, direttore del settore Pianificazione e progettazione, «quest’opera aggiungiamo un nuovo tassello al piano di misure progressive di adattamento al cambiamento climatico, un processo strategico che investe trasversalmente tutto il patrimonio ed è volto a rendere sempre più resiliente il territorio della provincia di Monza e Brianza.»

La vasca volano di via Italia, non visibile, perché completamente interrata, ha un volume di 500 metri cubi, ed è stata ricavata nell’area “a goccia” sotto la corsia sud di accesso al centro commerciale. Il meccanismo di funzionamento è uguale a quello degli altri bacini di laminazione già realizzati da BrianzAcque: incanalare e  immagazzinare temporaneamente  l’acqua in eccesso per  poi rilasciarla in modo graduale a evento concluso. Il potenziamento della rete fognaria di via Busa si è tradotto invece nella realizzazione di nuove tubature di portata maggiore  in grado di sopportare l’attuale carico idraulico anche in occasione di fenomeni di precipitazioni  forti e intense.


© RIPRODUZIONE RISERVATA